in ,

Saldi estivi 2015, 5 semplici modi per evitare fregature

Tira aria di saldi estivi e, tra pochissime settimane, in tutte le città di Italia, si darà il via allo shopping a metà prezzo o quasi. Dunque, mani al portafogli e lunghe maratone alla ricerca dell’abito perfetto ed economico. Ma attenzione alle truffe che, in periodo di saldi, sono sempre dietro l’angolo. Piccoli consigli vi aiuteranno a non cadere nelle trappole più comuni dei saldi estivi…

1. I capi in saldo possono essere cambiati. Se il negoziante stabilisce che la merce in saldo non può essere sostituita dopo l’acquisto, ciò è una truffa bella e buona. Il prodotto difettoso deve infatti essere sempre cambiata e, nel caso non sia disponibile per esaurimento merce, l’acquirente ha diritto alla restituzione dei soldi. 2. Tenetevi lontani dagli sconti troppo vantaggiosi: saldi superiori al 50%, soprattutto all’inizio della stagione dei saldi, nascondono infatti merce di chissà quante collezioni precedenti.

3. Un ottimo modo per evitare fregature è compiere un giro di perlustrazione nei negozi, prima dell’inizio dei saldi, per verificare che il prezzo sia poi realmente in saldo. 4. Il negoziante non può obbligare il cliente a pagare in contanti, durante il periodo dei saldi. Per legge, dal giugno 2014, il commerciante ha l’obbligo di accettare il pagamento con carte di credito e bancomat per cifre superiori a 30 euro. 5. Sul cartellino del prezzo deve essere sempre indicato il prezzo originario, la percentuale di sconto e il prezzo finale scontato. Con questi piccoli accorgimenti, i saldi estivi saranno una passeggiata tutta in discesa verso gli abiti che desiderate possedere…

Photo credit: gpointstudio/Shutterstock

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

incidente foggia quattro morti

Tragedia a Savona: bimbo di 8 anni muore in gita dopo improvviso malore

affitto studenti fuori sede, studenti fuori sede affitto

Affitto studenti fuori sede: mini guida per gli universitari in cerca di casa