in

Saldi invernali 2015: 3 imperdibili consigli per evitare fregature

Manca poco tempo ai saldi invernali 2015. Passati Natale e Capodanno, subito in primi di gennaio, senza neanche attendere l’Epifania, “che tutte le feste si porta via”, cominceranno le grandi vendite a ribasso nella maggior parte delle città italiane. E in questo grande momento di crisi, il periodo più atteso e propizio per fare acquisti, è proprio quello. Ma tra sconti e grandi affari, si nascondono anche tante fregature. Ecco allora 3 consigli da tenere bene a mente per evitarle.

1- Per chi ama le grandi catene trendy e alla moda di fast-fashion, ma in generale, per tutti i negozi, fate un giro per negozi prima dell’inizio delle svendite, segnandovi i prezzi originali degli articoli di vostro interesse. Le grandi catene, tendono spesso a modificare leggermente il prezzo prima dell’inizio dei saldi, per poi diminuire il range dello sconto da applicare.

2- Non precipitatevi a comprare tutto il primo giorno di saldi. Lo sconto spesso diminuisce man mano che ci si avvicina al termine delle svendite. Inoltre, la merce viene rifornita degli stessi prodotti ogni 2 settimane, se non una. Abbiate un pochino di pazienza se volete accaparrarvi le offerte migliori.

3- Diffidate dei negozi che espongono insegne con scritto ‘‘la merce venduta non si cambia’‘. Gli acquisti sono regolati da norme ben precise del commercio, le quali impongono il cambio della merce non corrispondente a quanto propagandato o difettosa. Il solo fatto che i prodotti siano saldati, non implica non possano essere cambiati.

Foto: veraclasse.it

AUGURI

whichapp app italiana

WhichApp e Line Music più scaricate di WhatsApp Messenger e Spotify? Ecco come funzionano le nuove app