in

Salerno arsa viva dal compagno, ultime parole mentre agonizzava: “Prenditi cura dei miei figli”

Salerno bruciata viva dal compagno: ha cosparso l’appartamento di benzina e poi ha appiccato il fuoco per uccidere la compagna. E’ riuscito nel suo diabolico intento: la donna, 32enne rumena madre di tre figli, è spirata in ospedale dopo 20 infernali ore di agonia“Prenditi cura dei miei figli”, ha avuto la forza di dire alla madre prima di morire. L’uomo ha dato fuoco, a Sala Consilina (Salerno), alla casa della donna, 32enne rumena, madre di 3 bimbi. Una storia atroce, di una violenza inaudita. La donna è morta all’ospedale Cardarelli di Napoli, per le ustioni riportate sul 95% del corpo a seguito dell’incendio divampato nel suo appartamento. Violeta Senchiu ha avuto la forza di dire alla madre: “Prenditi cura dei miei figli”. Ha capito che non ce l’avrebbe fatta a sopravvivere a quell’inferno.

Gimino Chirichella, operaio di 48 anni, è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario premeditato. A incastrarlo le telecamere di un distributore di carburante prima della tragedia, dove si è rifornito del liquido infiammabile. L’accusa è pesantissima: omicidio pluriaggravato per futili motivi, crudeltà e premeditazione ed è in stato di fermo nel reparto detenuti dell’ospedale di Potenza. Nel rogo anche lui è rimasto ferito, ha riportato infatti ustioni agli arti.

Leggi anche: Salerno fa esplodere appartamento per uccidere la compagna: lei muore dopo ore di agonia

Il 48enne, che sarebbe stato già noto alle forze dell’ordine, forse ha messo in atto il suo piano assassino dopo una lite con Violeta. Gli amici della coppia ancora non si capacitano di ciò che è accaduto. “Era una coppia affiatata, quello che ha fatto Gimino è orrendo e cosa è scattato nella sua testa lo sa solo lui”, raccontano ai cronisti. Il cognato, latitante in Romania, ha pubblicato un messaggio di minacce indirizzate all’assassino: “Sono latitante, vengo in Italia mi faccio arrestare e spero di finire nel carcere dove sarai tu e giuro che ti cavo gli occhi e me li mangio”, ha scritto in un momento d’ira, per poi scusarsi dicendo di avere agito in preda all’alcol.

Ultimi sondaggi elettorali, Tecnè: percentuali dei partiti se si votasse oggi

Migliori scuole d’Italia 2018: la classifica di Eduscopio