in

Salerno, cacciati dalla discoteca tentano di investire con l’auto i clienti fuori dal locale

Cacciati dalla discoteca. Per questo (stupido) motivo hanno perso completamente il controllo. Hanno preso l’auto, una Fiat Panda, e l’hanno lanciata a folle velocità contro le persone in attesa fuori dal locale. Tentato omicidio aggravato, questa l’accusa di cui dovranno rispondere le due persone per cui oggi, dopo tre mesi di indagini, sono scattate le manette ai polsi.

Il video delle telecamere di sorveglianza del locale, diffuso dalla Polizia di Stato, è impietoso. Si vede l’auto lanciarsi a tutta velocità contro le persone in attesa fuori dal locale “con il chiaro intento di ucciderle” scrive il Gip nell’ordinanza di custodia cautelare eseguita oggi. Fortunatamente, in quel momento, una transenna si è incagliata sotto la vettura, rallentandone la corsa ed evitando conseguenze tragiche.

Di qui l’ipotesi di reato di tentato omicidio aggravato e continuato per le due persone che lo scorso 6 maggio hanno messo in atto la scellerata reazione. Per entrambe è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari dagli agenti della Squadra Mobile e da quelli dell’ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Salerno. Gli indagati, entrambi provenienti dalla provincia di Napoli, avrebbero voluto così vendicarsi per essere stati allontanati dal locale in quanto ritenuti molesti. Una reazione folle e spropositata che potrebbe costare loro molto cara. A meno che in sede di giudizio non avvenga una derubricazione del reato a lesioni gravissime, la pena pena per il tentato omicidio può arrivare fino a 14 anni.

Laura Chiatti distrutta, grave perdita in famiglia: il suo messaggio commuove i fan

Chi è Tiziana Claudia Aranzulla, biografia e cv della cardiologa italiana tra le 10 migliori al mondo