in

Salone del Mobile a Milano, Live! Performance tra manichini e soluzioni espositive

Uno dei più fervidi appuntamenti di design che si svolgono nel capoluogo lombardo è il Salone del Mobile, che si terrà a Milano dall’11 al 14 aprile 2013. In occasione di questa importante manifestazione ci saranno degli eventi collaterali che animeranno la città, uno di questi è Live!

Live! è un progetto nato dalla collaborazione tra due grandi aziende, ABC Mannequins (dal 1963 produce manichini artistici, made in Italy) e ALU (azienda che da più di venticinque anni realizza soluzioni espositive e catering per il mondo del retail), e prevede una serie di eventi che avranno luogo dal 9 al 14 aprile in Corso Como, 5 presso l’Atelier Abc.

Live! Calendario WEB

L’evento si chiama Live! in quanto il pubblico potrà assistere dal vivo, alla realizzazione di manichini. Live ci metterà in contatto con una atmosfera futuristica e all’avanguardia, dove creatività, artigianalità, arte e sperimentazione si fonderanno in un unico progetto: quello di realizzare il prototipo del manichino attraverso lo stampo in gesso (11, 12, 13 Aprile). Il calco verrà effettuato selezionando una modella, tra una rosa di candidate proposta dalle più famose agenzie di modeling, nei giorni 9 e 10 aprile.

Nel corso dell’evento ci saranno anche spazi creativi di hair stylist e make up che completano il processo di produzione di un manichino.

I prodotti per il retail e le installazioni artistiche Alu ci accoglieranno già all’entrata dell’Atelier e doneranno al contesto dinamicità, movimento, creatività, giochi d’illusione d’eccellenza. Autopole, Mobile Flex Unit, Slider sono solo alcuni dei prodotti Alu che verranno esposti.

Ricordatevi che l’intero making of si potrà vedere anche online, tramite un Web Movie, attraverso i canali media delle aziende.

Live! Orari

Visitatori dal 9 Aprile al 14 Aprile dalle 10 alle 22

Performance dal vivo dalle ore 15 in poi di ogni giorno

Zuppa di cipolle alla francese con provola affumicata: foto e ricetta

Quando gli stranieri che rubano il lavoro siamo noi: in Svizzera campagna anti-frontalieri italiani