in

Salt Lake City: compie 7 anni e al posto dei regali chiede libri da donare ai bambini in ospedale

I bambini solitamente aspettano con trepidazione il giorno del proprio compleanno per fare scorpacciata di regali. Nell’era 2.0 i più gettonati sono quelli hi-tech, tra lettori musicali, smartphone all’ultimo grido, consolle e bambole trendy alla moda. Ma come sappiamo i più piccoli hanno la straordinaria capacità di sorprenderci con idee a cui, talvolta, neanche una persona adulta, nel pieno della sua maturità e consapevolezza, è in grado di pensare.

7 anni, rinuncia regali compleanno e chiede libri per bambini in ospedale

Così,  a Salt Lake City, la dolce Abigail Walsh, ha spento la sua settima candelina esprimendo un desiderio speciale: “Ho abbastanza giocattoli, preferisco che mi regaliate dei libri, voglio donarli ai bambini in ospedale“. Così la generosa bambini ho ottenuto i doni da portare ai pazienti della sua stessa età che soffrono. “Grazie ai libri sei felice di andare in luoghi mai visti”, ha dichiarato.

Il giorno della sua festa, gli amici si sono presentati alla sua festa con oltre 125 libri, tanti da riempire un grosso baule, proprio per soddisfare la volontà della biondina di regalare ai coetanei una via di fuga dal dolore attraverso la lettura.  La famiglia Walsh ha consegnato il baule all’Ospedale Pediatrico della zona. Abigail ha avuto un regalo che vale per mille: la felicità degli altri.

Chelsea Clinton 75 mila dlr a discorso

Chelsea Clinton: un suo discorso vale 75 mila dollari

bambino 11 mesi soffocato

New York: soffoca figlio di 11 mesi poi posta le foto del cadavere su Facebook