in

Salute, un menu a base di noci per prevenire l’ictus

Un ristorante di Genova ha presentato un menù a base di noci con piatti che  aiutano ad abbassare i livelli del colesterolo nel sangue, così come hanno consigliato medici ed esperti in occasione della Giornata Mondiale della prevenzione dell’ictus cerebrale, il 29 ottobre scorso. Così spiega Marco Bianchi, divulgatore scientifico dell’istituto veronesi: “Abbiamo introdotto la noce in moltissimi piatti perché è ricca di omega  3, fitosteroli, di flavonoidi molecole che aiutano ad abbassare il  rischio”.pesto alla genovese

L’ictus è malattia fortemente debilitante che conta 200 mila nuovi casi all’anno, colpisce il 3% degli 85enni, ma anche i più giovani: 10 mila casi l’anno sotto i 54 anni. Seguire un salutare stile di vita e una alimentazione corretta ed equilibrata è il modo più giusto per prevenirne l’insorgenza.

A tale scopo, A.L.l.Ce. Liguria Onlus e Fondazione Veronesi, con Federfarma Genova, hanno presentato le ricette della salute. Nessun farmaco, quindi, ma piatti specificamente creati dal cuoco Roberto Panizza. L’ambasciatore del pesto nel mondo ha così presentato un tipico menu ligure con delle varianti, basandosi sul fatto che occorrerebbe consumare 5 noci al giorno, insieme a tanta frutta fresca e verdura, ha cucinato le trenette al pesto fatto utilizzando le noci anziché i pinoli, lo stoccafisso alle noci e i pansotti in salsa di noci. L’apoteosi della buona cucina che fa anche bene alla salute, oltre che al palato.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Wojciech Szczesny

Calciomercato: rinnovo milionario per Szczesny all’Arsenal

Edoardo vuole vendicare Ernesto

Una Grande Famiglia 2 anticipazioni: quarta puntata