in ,

Salvatore Quasimodo: il figlio vende all’asta il premio Nobel

Il 2 dicembre, alla sede Bolaffi, si terrà l’asta per la medaglia del Premio Nobel per la letteratura Salvatore Quasimodo, poeta italiano di fama mondiale ed esponente dell’ermetismo. Assieme a questa, verrà venduto anche il diploma di certificazione. La cifra iniziale partirà da una somma pari a 50 mila euro.

Questa decisione, per molti poco comprensibile, è stata presa dal figlio Alessandro Quasimodo, regista e attore, che da molti anni gira il mondo interpretando le poesie del padre, Salvatore Quasimodo. L’attore, comunque, ha specificato che non si tratta di problemi economici, dichiarando: “Il mio è un gesto d’altruismo e spero che possano intervenire all’asta le istituzioni perché il Nobel possa essere fruito pubblicamente“.

Per Alessandro Quasimodo, infatti, sarebbero altri gli oggetti di valore puramente affettivo al quale è legato: ad esempio la cartolina che il poeta Salvatore Quasimodo mandò a sua madre, Maria Cumani, anche lei poetessa. Secondo le sue dichiarazioni, comunque, il motivo di questa vendita sarebbe anche personale: “Il giorno della premiazione a Stoccolma mio padre andò con un’altra persona, non portando né mia madre né me. Ho perdonato tante cose a mio padre, ma questo gesto no“.

Amedeo Barbato gossip

Anticipazioni Uomini e Donne trono classico: ecco quando sceglierà Amedeo

scontri parigi cop21

Parigi: scontri tra polizia e manifestanti contro Cop21 [VIDEO]