in

“Salvini nudo a Cortina”, il messaggio su Whatsapp è un virus per rubare dati

Matteo Salvini è uno dei politici italiani più popolari, forse per questo alcuni hacker hanno pensato bene di puntare su di lui, sulla sua immagine. Ne è venuta fuori una sorta di virus su Whatsapp, che sarebbe davvero pericoloso. Un reale attacco informatico capace di rubare tutti i dati presenti nei nostri smartphone e cellulari.

“Salvini nudo a Cortina”, il messaggio su Whatsapp è un virus per rubare dati

Denuncia la questione “La Repubblica”, che ha scritto: “A scoprirlo un hacker di Singapore, detto “Il risvegliato”, ma lo pseudonimo esatto è “Awakened” che (…) ha confermato di aver individuato e comunicato a WhatsApp in agosto questa vulnerabilità “double-free” che consente ai malintenzionati di entrarci nel telefonino, e tutto per colpa di una semplicissima GIF, uno dei contenuti più condivisi in assoluto nelle chat. WhatsApp l’ha pagato e ringraziato per questo”. «Guarda, Salvini nudo a Cortina!», questo strano messaggio con tanto di gif animata potrebbe comparire sui vostri dispositivi. In realtà all’interno non c’è nulla di osceno e scabroso, ma si tratterebbe soltanto di uno specchietto per le allodole, un modo per entrare in possesso di foto, numeri e dati contenuti nello smartphone. E basterebbe un solo tocco sulla gif per diventare preda di hacker, che hanno voluto creare ad hoc un virus, sfruttando la notorietà dell’ex ministro dell’Interno e leader della Lega. Una vera e propria truffa, da cui è bene guardarsi.

Stratagemma molto credibile: se vi è successo, preoccupatevi

La gif gira sulle chat di WhatsApp ormai da giorni: la denuncia è partita però lo scorso agosto. Il problema è stato riscontrato finora soltanto nei dispositivi Android, gli altri sistemi operativi, infatti, non hanno ricevuto il messaggio, o comunque non hanno avuto alcun danno (come ad esempio iOS). Dunque se dovesse comparire sullo schermo «Guarda, Salvini nudo a Cortina», è bene non aprire. Lo stratagemma per la condivisione è molto credibile, proprio perché testo e gif arrivano sugli smartphone da numeri di amici o conoscenti registrati sulle rubriche. Il lettore è avvisato: il consiglio è quello di effettuare l’aggiornamento di Whatsapp e ignorare messaggi di questo tipo. “L’azienda facente capo a Facebook ha già diffuso la patch di sicurezza per rimediare alla vulnerabilità e per questo è importante aggiornare subito WhatsApp alla versione 2.19.244 visto che l’exploit funziona solamente sugli smartphone con Android 8.1 e Android 9.0, mentre con le versioni precedenti manda in crash l’app”, riporta sempre “La Repubblica”. Se vi è successo preoccupatevi.

leggi anche l’articolo —> Whatsapp, perché bisogna cancellare l’immagine del profilo

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Chiara Francini Instagram, coperta solo da una lenzuolo: «Che tentazione!»

Temptation Island Vip anticipazioni 7 ottobre: gioco della bottiglia pericolosissimo, obbligo o piacere?