in

Salvo lo speleologo intrappolato da due giorni sul Monte Canin

E’ salvo Stefano Guarniero, lo speleologo di 33 anni intrappolato da due giorni in una grotta sul Monte Canin, In Friuli Venezia Giulia al confine tra Italia e Austria. L’uomo è stato estratto con non poche difficoltà da un team di esperti dopo 48 ore trascorse all’interno della grotta in cui stava operando. Stefano Guarniero stava esplorando una grotta che si trova sotto la cima della montagna, a 2200 metri di quota e 200 metri di profondità. Non sono ancora chiare le cause che l’hanno fatto precipitare per circa 20 metri, ma certo è che parte dell’ingresso della grotta è crollato. Per rimuovere i detriti è intervenuta una squadra di disostruzione della Protezione Civile proveniente dall’Umbria.

Salvo lo speleologo intrappolato da due giorni sul Monte Canin

La barella con Stefano Guarniero, ferito all’addome, è uscita alle 12.35 dall’ingresso collocato cento metri più in basso denominato “Turbine”, liberato dal ghiaccio dai soccorritori sabato pomeriggio. Lo speleologo è stato poi trasportato all’ospedale di Tolmezzo dall’elicottero del 118. A eseguire il soccorso e la risalita dal punto in cui si trovava, a duecento metri di profondità, dodici tecnici inclusi un medico e un infermiere. Questi ultimi sono rimasti sempre con lui a fargli assistenza fin da sabato 4 agosto, quando è avvenuto l’incidente.

Nonostante la giovane età il ferito, anch’egli facente parte del Soccorso Alpino e Speleologico Nazionale, è uno dei tecnici con più pratica ed esperienza in grotta, in particolare nelle tecniche di recupero e di soccorso: lui stesso è infermiere. Guarniero riceverà finalmente le cure dei colleghi sanitari, dopo 48 ore in pessime condizioni bloccato all’interno della grotta che in quel tratto presenta diversi passaggi angusti, causa della lunghezza dei soccorsi.

Leggi anche —> Speleologo bloccato sul Monte Canin: serviranno diverse ore per liberarlo

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

Contro l’abbandono della plastica sulle spiagge: al via la campagna #iosonoambiente

MATTEO SALVINI VOLO DI STATO

Pensioni 2018 news: “Io, tradito da Matteo Salvini… ecco perché”