in ,

Sampdoria – Genoa probabili formazioni e ultime notizie 9a Giornata Serie A

Comincerà a Marassi sabato 22 ottobre alle ore 18 la 9a Giornata di Serie A; ad aprire il turno sarà il derby della Lanterna Sampdoria-Genoa, sfida affascinante e molto sentita che vedrà scendere in campo due squadre che stanno vivendo momenti diametralmente opposti: i blucerchiati, dopo un avvio promettente, sono incappati in una serie negativa che dura ormai da 7 turni mentre il Genoa è in rampa di lancio grazie all’ordine tattico dell’esordiente tecnico Juric.

CLICCA QUI PER I CONSIGLI SUL FANTACALCIO DELLA 9a GIORNATA

Giampaolo si trova in forte discussione e una sconfitta nel derby potrebbe essere determinante per il suo addio alla Doria: in lizza ci sono Pioli e Colantuono anche se al momento non si è parlato di nulla di concreto; ad aggravare la situazione della Samp in vista della sfida con i cugini rossoblu c’è l’assenza di Viviano, tra i giocatori più significativi e più in forma della rosa. Al suo posto ci sarà Puggioni; ballottaggio sulla trequarti, con Alvarez favorito ma insidiato da Bruno Fernandes e Praet. Non al meglio nemmeno Qaugliarella, con Budimir che scalpita. Anche Juric, che sarà squalificato e non potrà andare in panchina, deve fare i conti con qualche assenza, con Lazovic squalificato e Pavoletti non ancora al meglio; il peso dell’attacco sarà ancora una volta sulle spalle del giovane Simeone, con Rigoni avanzato nel tridente. Di seguito le probabili formazioni di Sampdoria-Genoa: 

SAMPDORIA (4-3-1-2): Puggioni; Sala, Palombo, Skriniar, Regini; Barreto, Linetty, Torreira; Alvarez; Quagliarella, Muriel. All: Giampaolo

GENOA (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Orban; Edenilson, Rincon, Miguel Veloso, Laxalt; Rigoni, Simeone, Ntcham. All: Juric

pink is good 2016, pink is good milano, pink is good milano 2016, pink is good camminata milano,

Pink is Good Milano 2016 data: torna la camminata solidale per la lotta al tumore al seno

Nadal condizioni di salute

Tennis ultime notizie, Nadal stagione finita: ‘Ho forzato, ora torno nel 2017’