in

Samsung Galaxy Note 7 vs Galaxy Note 6 e Galaxy Note 5 uscita news: svelato il design del nuovo device e la durata della batteria

Il nuovo top di gamma Samsung Galaxy Note 7 continua a far parlare di sé. L’ultima notizia, in particolare, riguarda il possibile design del nuovo device, diverso rispetto al suo predecessore Samsung Galaxy Note 4 e Galaxy Note 5 e al ‘mai nato’, Galaxy Note 6. Ecco tutte le informazioni sull’estetica e sulla durata della batteria.

->SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE: URBAN TECH

Il nuovo Samsung Galaxy Note 7 potrebbe essere abbastanza diverso rispetto ai suoi predecessori. Il nuovo Phablet, infatti, grazie alle immagini delle cover rilasciate dall’azienda britannica Oxar potrebbe mostrare caratteristiche differenti, anche rispetto a dei normali smartphone Android come il Samsung Galaxy S7 Edge. Infatti, lo schermo, secondo le immagini delle cover, dovrebbe essere di poco più ampio, con 5,7/5,8 pollici. Dovrebbe, inoltre, mostrare, sempre a livello estetico, un display curvo e un’entrata per S-Pen. Quello che sembra aver deciso l’azienda Samsung è di concentrarsi sul lancio di un dispositivo valido per ogni tipo di mercato, invece di dedicarsi a un nuovo dispositivo smartphone.

Eldar Murtazin, un’autorità alle quali fanno capo diverse news, in passato soprattutto per device Nokia, tramite il suo profilo Twitter ha rilasciato alcune informazioni sul nuovo Samsung Galaxy Note 7. Nello specifico, le informazioni riguardano l’autonomia del nuovo phablet. La durata, record, si attesterebbe attorno alle 20,5 ore con il display mantenuto alla sua massima luminosità. Un traguardo non indifferente e che batte senza repliche i valori registrati con i device precedenti dell’azienda Samsung. Era di gennaio la notizia dell’autonomia massima del Samsung Galaxy S7 Edge, arrivata a ben 17 ore. In quel caso, sottolineò Eldar Murtazin, la batteria era di 3600 mAh.

Ora, il record del nuovo device è addirittura di 20,5 ore, e in questo senso, nella seconda parte del suo tweet, Murtazin ha tenuto a evidenziare il fatto che la batteria non raggiunge i 4000 mAh, ma i 3600 con il top di gamma precedente. Questo potrebbe essere dovuto al fatto che i tecnici dell’azienda questa volta si siano concentrati sul consumo energetico, migliorato, si dice, del 6% in questo caso. Un altro aiuto lo fornirebbe il SoC Exynos 889X/Snapdragon 82X che porterebbe il Galaxy Note 7 a tenere testa a molti altri device in circolazione.

Seguici sul nostro canale Telegram

Belen Rodriguez, sul lato “B” c’è una mano birichina: ecco di chi è [FOTO]

5 spiagge del Conero da vedere almeno una volta nella vita