in

San Lorenzo, 10 Agosto 2013: cosa fare?

Notte di San Lorenzo. Notte dei desideri espressi davanti ad una stella che cade, di quelli avverati e di quelli in attesa. Ma sia che siamo stati accontentati sia che il nostro cuore è ancora alla ricerca della persona giusta, questa è la notte più romantica di tutto l’anno. E nessuno vuole perdersela.

castello notte di san lorenzo

Tantissime le iniziative messe in campo, questo 10 Agosto 2013,  da osservatori astronomici, da strutture alberghiere che offrono diversi pacchetti, da enti del turismo e pro-loco di numerose città e paesini di tutt’Italia per farci gustare lo spettacolo più bello al mondo, che ha ispirato i poeti, che ha incantato i santi, che ha guidato i navigatori: la volta celeste. Ce n’è per tutti i gusti e per tutti i portafogli, anche visite guidate gratuite. Vediamone alcune insieme.

– Non c’è posto più romantico per osservare le stelle dalla spiaggia. La città di Cervia, a Ravenna (RA) offre per il 10 Agosto 2013 “Il più bello e il più grande spettacolo pirotecnico della Riviera Adriatica” organizzato gratuitamente sulla spiaggia libera della cittadina balneare. Oltre alle stelle vere, quindi, anche quelle ottenute con la polvere pirica miscelata dai migliori fuochisti.

– Dalle spiagge ai parchi. La cittadina di Corsano (LE) organizza per quella notte un ritrovo  presso il Parco della Cipressaia per l’osservazione delle stelle. Ad aiutare i romantici osservatori a trovare le costellazioni e a capire questo straordinario fenomeno, ci sarà un gruppo di appassionati astrofili.

castello bevilacqua (VR)

– Anche i castelli offrono ottime visioni del cielo. E se a questa si aggiungono i sapori della tavola, la serata romantica è assicurata. Ci ha pensato il Castello Bevilacqua (VR) ad offrire una serata alla ricerca di stelle cadenti, supportati dagli astrofili del Planetario di Padova. E tra una stella e una costellazione sarà possibile assaporare una deliziosa cena, allietata da musica e da un’emozionate spettacolo del fuoco.

– La Villa dei Vescovi a Luvigliano (Padova) non è da meno e la sera di San Lorenzo, a partire dall’imbrunire sarà possibile visitare la villa godendo di un tramonto unico nel suo genere, giocare a nascondino nel buio e stendersi sull’erba nella corte e nel parco adiacente per osservare la volta celeste, alla ricerca della propria stella cadente. Sarà possibile anche cenare a lume di candela nelle terrazze della villa e a fine serata godersi un salutare bagno termale.

Villa dei Vescovi

Ma San Lorenzo è anche il patrono di molte cittadine e il 10 Agosto, allora, diventa una data per organizzare sagre ed eventi folkloristici, con il supporto degli Enti del Turismo e delle Pro-Loco locali.

– Ed è proprio la Pro Loco di Donigliani Castello (CN) ad organizzare la Festa di San Lorenzo, nella parte alta del paese, con alcuni appuntamenti di festa legati alle antiche tradizioni, come serate a base di musica, balli, spettacoli teatrali e tanta cucina tipica.

– A Point Sant Martin (AO) è festa patronale. In questa occasione, la popolazione e i turisti si ritrovano negli stupendi giardini pubblici dove si mangia e si balla per diversi giorni. Non manca anche l’evento agonistico, con la gara podistica del “Miglio del Centro Storico”. Per gli amanti della buona cucina, l’appuntamento della serata è con “la cena del bue allo spiedo”. Il giorno dopo in città si festeggiano i più piccoli con la festa di “San Lurensin”.

– Non una serata ma una intera settimana, quella di ferragosto, organizzata a San Lorenzo Nuovo (VT) per la Sagra degli Gnocchi. Tradizione gastronomica, con musica, mercatini tipici, mostre d’arte, il tutto nella suggestiva coreografia delle vie e della piazza principale del paese, che vede accogliere i turisti e gli abitanti dei paesi limitrofi, sotto i gazebo appositamente preparati con oltre 500 tavoli. Qui sarà possibile sedersi comodamente e gustare ben 4 varietà di gnocchi: al ragù, al burro e salvia, alla vodka e al pesto, insieme a tanto altro.

sagra degli gnocchi san lorenzo nuovo

– Tra sacro e profano, si svolge la festa più importante di San Lorenzo Martire a Silanus (NU). Un’apposito comitato festa si preoccupa, da oltre 60 anni, di organizzare questa festa soprattutto per accogliere con calore gli emigranti che ritornano a casa dai propri cari. La festa inizia con un momento religioso: la novena nella chiesa cistercense di San Lorenzo, situata nella parte più alta del centro storico. A fine novena ci sarà la tanto attesa e folkloristica recita del “gosos“, una particolare composizione poetica religiosa extraliturgica, che si canta in dialetto sardo logudorese. Nei tre giorni di festa ci sanno spettacoli musicali (anche tradizionali), bancarelle, mostre d’arte, giochi e le “barracas“, le tipiche danze sarde.

– Tre giorni di festa anche per Le notti di San Lorenzo Pretoro (CH) con la Sagra Itinerante nel centro storico, tra le stradine e le piazze principali del borgo medievale. Alla scoperta di antichi sapori, dell’artigianato locale, del mercato dell’antiquariato tra musica e atmosfere legate alla tradizione del posto.

castello notte san lorenzo gatteo

– È Festa Patronale anche a San Lorenzo a Gatteo (FC), dove per l’intera settimana di ferragosto nella corte del Castello Malatestiano, ogni sera sarà allietata dalla musica folkloristica locale, e da divertenti spettacoli. Inoltre, nella piazza antistante alla chiesa parrocchiale del santo patrono, ci saranno anche momenti di intrattenimento per i più piccini.

– Anche le grandi città si organizzano per questa notte speciale. Come la Festa di San Lorenzo a Firenze. Serata di concerto, di cocomero e di lasagne. Il capoluogo toscano è da secoli legata al Santo. Nel 393 dopo Cristo, per volere di Sant’Ambrogio fu consacrata la prima chiesa a San Lorenzo nel centro della città. La festa al santo fu poi ripresa e valorizzata per volere della famiglia Medici, insediatasi proprio nel quartiere di San Lorenzo. La mattina il Corteo Storico della Repubblica Fiorentina sfilerà da Palagio di Parte Guelfa e, dopo essere passato per il Palazzo Vecchio, si unirà al confalone presieduto da Matteo Renzi, l’attuale sindaco, toccando via Calzaioli, piazza San Giovanni e Borgo San Lorenzo, fino a raggiungere l’omonima Basilica, dove si celebrerà la messa con l’offerta dei ceri da parte del Sindaco e la benedizione alla città, con la tradizionale distribuzione gratuita di lasagne e cocomero.

Firenze festa di San Lorenzo

Scendono in campo anche le strutture turistiche, che organizzano per l’evento numerose offerte e pacchetti per tutti i gusti. Ve ne presentiamo alcune.

– Al Relais Ducale Spa&pool di Pescocostanzo (AQ), circondato dalle stupende montagne abruzzesi, è possibile brindare  sotto le stelle, dopo una cena in baita nel bosco, distesi sul prato ad osservare il manto celeste. Il pacchetto per la notte di San Lorenzo (1 camera per due, cena per due, accesso alla spa) costa da 330 euro in camera classic.

– A Napoli, invece, il Romeo Hotel ha organizzato una cena stellata a lume di candela sulla stupenda terrazza panoramica del ristorante di lusso Il Comandante, guidato dal giovane Salvatore Bianco. Lo chef per l’occasione propone ben tre tipologie di menu di degustazione: Territorio, Mare e Caviale. Per i più curiosi c’è l’opzione “A Mano libera“, un menu di sette portate scelto dal cuoco in base a ciò che alla spesa fatta nella mattina. A fine serata i clienti potranno soggiornare in hotel in camera Deluxe alla tariffa di 270 euro con prima colazione a buffet per due persone con late check out su disponibilità.

Romeo Hotel Napoli

– All’Aquapetra Resort&Spa di Telese Terme (BN) sarà possibile osservare le stelle dalla piscina all’aperto che, per l’occasione vedrà abbassarsi tutte le luci esterne e il pool bar estendere il suo servizio di ristorazione fino a tardi. Il pacchetto prevede due notti (ingresso il 9 uscita l’11 agosto) per due persone con prima colazione a buffet e accesso alla spa e alla piscina al costo di 340 euro in su.

Quando le strutture alberghiere ne hanno la possibilità, associano i loro servizi con quelli dei vicini osservatori astronomici. Ed il risultato è dei migliori. Come la seguente offerta:

Villa Rizzo Resort,  a San Cipriano Picentino (Salerno) organizza una serata con visita all’Osservatorio Astronomico “G.C.Gloriosi” di Montecorvino Rovella. Per soli 159 euro a persona sarà possibile soggiornare due notti in camera classica con prima colazione a buffet, una cena (di 3 portate, bevande escluse). Il giorno 10 Agosto alle 19,00 ci sarà un aperi-cena a buffet con prodotti tipici e alle 20,00 la struttura turistica provvederà a trasferire i propri clienti presso l’osservatorio, per ammirare la volta celeste. Per chi gradisse solo la serata con l’aperi-cena e la visita all’osservatorio, il prezzo vantaggioso è di soli 39 euro a persona.

villa_rizzo San Cipriano

Ed ora, uno sguardo ai soli Osservatori Astronomici e alle iniziative per San Lorenzo 2013:

– In occasione dei 25 anni di attività dell’Osservatorio Astronomico di Sormano, in località La Colma (CO), il Gruppo Astrofili Brianza ha organizzato una serie di eventi/spettacoli per l’intera estate 2013. Tra questi, spicca “Notte di San Lorenzo, la notte delle stelle cadenti!!” dove l’osservatorio sarà aperto dalle ore 20:00 alle 24:00 del 10 Agosto per osservare la volta celeste e gli astri cadenti.

– In occasione della manifestazione “Calici di stelle 2013” che si terrà nelle cantine del Movimento Turismo del Vino e nelle piazze di Monterispoli  l’Osservatorio Astronomico San Giuseppe a Monterispoli, sabato 10 Agosto dalle 21:00 sarà presente con il Planetario Digitale. Per gli eventi in altre città che aderiscono all’iniziativa è possibile consultare i due siti www.movimentoturismovino.it.

Osservatorio Astronomico Anzi (PZ)

– Il Planetario e Osservatorio Astronomico di Anzi (Potenza) organizza per la serata delle stelle cadenti l’evento “Le lacrime di San Lorenzo, astronomia, desideri e gastronomia”. L’inizio è alle ore 21:00. Il giorno prima c’è il “Piadina Party sotto le stelle” con inizio alle ore 17:00.

– Infine, ad Ariano Irpino (Avellino) l’Associazione Ianus, in collaborazione con il Museo della Civiltà Normanna e AstroCampania – Sezione Monti Picentini, organizza per il 10 Agosto una serata astronomica a tema con titolo “E quindi uscimmo a riveder le stelle“, a cura di Michele Zarrella di AstroCampania. L’osservazione della volta celeste avverrà dalla sommità del Castello Normanno di Ariano. Dopo alcune informazioni basilari, fornite dall’ing. Zarrella, sulle origini dell’universo e su come ci si orienta guardando il cielo, verranno descritte le costellazioni e si assisterà alla proiezione di immagini spettacolari del nostro pianeta. Tutto questo, mentre si potranno ammirare con il telescopio le stelle doppie e Saturno con i suoi anelli. Per informazioni è possibile rivolgersi alla pagina di facebook:  https://www.facebook.com/assoc.ianus

Buon San Lorenzo 2013!

Seguici sul nostro canale Telegram

linea gialla

Salvo Sottile presenterà, su La7, il nuovo programma intitolato Linea Gialla

godzilla-2014

Il Ritorno del Mostro – Arriva Godzilla nel 2014