in ,

San Pietroburgo, rimosso il monumento a Steve Jobs: vietata la propaganda omosessuale

A San Pietroburgo, nel cortile dell’Università nazionale di Information Technologies, avevano dedicato un monumento contemporaneo a Steve Jobs. Perché avevano? Di che monumento si trattava? Era una replica dell’iPad, alta due metri con display touchscreen ed il viso di Steve Jobs, ma l’hanno rimossa dal cortile.

Secondo alcuni media russi, il vero motivo della rimozione sta nel recente coming out di Tim Cook, l’attuale numero uno della Apple; dalla sua dichiarazione aperta, il monumento contemporaneo a Steve Jobs è diventato immediatamente illegale, perché può violare le leggi russe che condannano la propaganda omosessuale. L’Università nazionale ha già smentito tutto, sostenendo, invece, che il monumento a Steve Jobs sia stato rimosso per essere riparato, tutto ciò ancora prima del coming out di Tim Cook.

Franco Battiato: Joe Patti’s Experimental Group a Milano (foto)

la zanzara Parenzo Giovanardi

Parenzo contro Giovanardi in diretta: “Sei uno sciacallo, hai usato Cucchi”