in ,

San Teodoro omicidio Erika Preti: Dimitri Fricano verso il processo chiederà perizia psichiatrica

San Teodoro omicidio Erika Preti: dopo la confessione del fidanzato Dimitri Fricano, che a 41 giorni dal delitto avvenuto in Sardegna lo scorso 11 giugno ha ammesso di avere ucciso la ragazza al culmine di una lite per via di un semplice ‘rimprovero’ per le briciole di pane sul tavolo, arriva la notizia del possibile processo con rito abbreviato condizionato a perizia psichiatrica per l’indiziato. Dei presunti problemi psicologici di Fricano, infatti, avevano parlato anche i genitori della vittima, ammettendo di avere forse sottovalutato l’importanza e la gravità del malessere di Dimitri, che stava da dieci anni insieme alla loro figlia.

Gli avvocati del 30enne biellese hanno deciso di puntare proprio su ciò: l’iter giudiziario dell’imputato porterebbe – secondo le indiscrezioni degli ultimi giorni – all’abbreviato previa perizia psichiatrica che, è risaputo, in caso di condanna comporterebbe lo sconto di un terzo della pena per l’accusato. Una scelta obbligata, questa, vista la confessione di Dimitri che si è assunto la responsabilità del delitto. Tuttavia l’esatta dinamica dell’omicidio non è ancora chiara e le indagini dei Ris per appurarlo sono ancora in corso.

>>> San Teodoro omicidio Erika Preti: dissequestrata villetta delitto, ma ci sono ancora dubbi da chiarire <<<

Erika sarebbe stata uccisa con due coltellate alla gola inferte con due armi e in tempi diversi, ma in realtà di ciò non si avrebbe ancora contezza. A tal riguardo il generale Luciano Garofano – l’ex comandante dei Ris che ha accettato l’incarico di entrare a far parte del pool difensivo di Dimitri Fricano – ha messo un freno alle indiscrezioni emerse in queste settimane, per sottolineare come ancora sia prematuro pronunciarsi con certezza sulla dinamica dell’omicidio: “Ho letto e sentito di particolari fantasiosi riferiti anche ad attività investigative che non sono mai state fatte da nessuno” – ha dichiarato a La Stampa – “Sul luogo del delitto sono stati trovati dei coltelli, ma anche delle pietre e altro materiale che i Ris di Cagliari con grande competenza e attenzione stanno ancora valutando. Quello che è certo, è che i due ragazzi a un certo punto hanno litigato. Per dovere e rispetto nei confronti di Erika e della sua famiglia abbiamo accompagnato con il nostro lavoro difensivo la confessione di Dimitri. Per lo stesso dovere e rispetto nei confronti di Dimitri e della sua famiglia dobbiamo capire cosa sia realmente successo, come e perché”.

Diretta Bari-Cesena dove vedere in tv e streaming

Diretta Bari – Cesena dove vedere in tv e streaming gratis Serie B

Domenica Live con Barbara D'Urso dal 18 settembre

Barbara D’Urso fidanzato: spunta l’uomo che ha fatto perdere la testa alla conduttrice