in ,

San Teodoro omicidio Erika Preti, fidanzato confessa: “Sono stato io ad ucciderla”

San Teodoro omicidio Erika Preti, clamorosa svolta: il fidanzato della 28enne biellese, indagato a piede libero (il suo racconto della presunta tentata rapina non aveva infatti mai convinto gli inquirenti), ha confessato il delitto. Dimitri Fricano questo pomeriggio ha prima ammesso le sue responsabilità durante un colloquio con i suoi avvocati, Alessandra Guarini e Roberto Onida, poi è stato accompagnato in procura a Biella e, al procuratore capo Teresa Angela Camelio, ha ribadito la sua versione. dei fatti: “Ho ucciso io Erika”.

—> Delitto San Teodoro tutte le fasi dell’inchiesta, leggi

Erika Preti

ragazza uccisa a san teodoro

Resa al corrente di ciò la procura di Nuoro, che indaga sul delitto, consumatosi lo scorso 11 giugno in una villetta sita in località Lu Fraili a San Teodoro (Sardegna), ha disposto il fermo dell’indagato. “Il nostro obiettivo è sempre stato quello di arrivare alla verità, qualunque poteva essere” – ha detto uno dei legali di Dimitri Fricano – “Questo anche nel rispetto di Erika e della sua famiglia, che non dovrà attendere per avere giustizia”.

San Teodoro omicidio Erika Preti: quel particolare che fa di Dimitri Fricano l’unico indiziato, parla Roberta Bruzzone

Il 30enne biellese avrebbe inoltre riferito di avere ucciso la fidanzata con due coltellate alla gola al culmine di una violenta lite, scoppiata a suo dire per delle briciole sul tavolo. Ai rimproveri di Erika lui avrebbe reagito insultandola, allora lei – sempre secondo il racconto del reo confesso, ancora tutto da verificare – lo avrebbe colpito al capo con un fermacarte in pietra che era sul tavolo, probabilmente per difendersi. A quel punto Dimitri l’avrebbe uccisa. Saranno gli accertamenti scientifici sui reperti raccolti dei Ris a dire se questa versione dei fatti corrisponde a verità

John Heard morto, cinema in lutto: addio al papà di “Mamma ho perso l’aereo”

Everest Il Film facebook

Programmi tv 23 luglio 2017: Irregolari Speciali, Everest, Love Punch e Il curioso caso di Benjamin Button