in ,

San Teodoro omicidio Erika Preti: il fidanzato indagato lascia la Sardegna

San Teodoro omicidio Erika Preti: il fidanzato indagato lascia la Sardegna. Dimitri Fricano, il 30enne biellese sospettato dagli inquirenti di avere compiuto il delitto, è stato infatti dimesso dall’ospedale, dove era stato ricoverato per via di diverse ferite a suo dire riportate durante l’aggressione dell’uomo che avrebbe aggredito lui e la fidanzata.

Erika Preti è stata uccisa con diverse coltellate alla gola nella villetta di Lu Fraili, a San Teodoro. Dimitri parla di una tentata rapina, di cui però al momento non è stato rinvenuto dai Ris alcun elemento oggettivo che ne dia contezza. Il giovane, indagato a piede libero, lascerà la Sardegna in queste ore per tornare nella sua casa in provincia di Biella. Nei suoi riguardi infatti non sembra esser prevista alcuna misura cautelare in carcere.

San Teodoro omicidio Erika Preti: arma del delitto e schizzi di sangue su abiti fidanzato, emersi nuovi elementi

Secondo indiscrezioni il 30enne, viaggerà insieme alla famiglia, in aereo. Ieri sera durante la diretta di Quarto Grado la coppia biellese residente a San Teodoro, che da anni dava ospitalità ai fidanzati, ha ribadito davanti alle telecamere di aver rivisto Dimitri Fricano: “Ci ha ripetuto sempre le stesse parole, ovvero che un uomo è entrato in casa, lo ha colpito alla testa facendogli perdere i sensi e al suo risveglio Erika era già morta”. Una possibile svolta di questo intricato giallo potrebbe arrivare dal risultato delle analisi della Scientifica.

Coppia, tenersi per mano riduce la percezione del dolore, lo studio

Coppia: tenersi per mano riduce il dolore, i risultati in uno studio scientifico

governo Conte Bis

Siae, Fedez contro il Ministro Franceschini: “La querela non mi fa paura, vi svelo tutto” (VIDEO)