in

San Valentino 2016: i regali si fanno online? Ecco alcuni consigli utili

San Valentino 2016 si avvicina e sono sicuramente molte le coppie in cerca di un regalo unico per il proprio partner. Anche per quest’anno i più gettonati fra i doni sono cioccolatini e fiori, ai quali si affiancano gioielli di vario tipo per lei e regali high tech per lui. La vera novità riguarda i cataloghi online, mediante i quali è possibile scegliere il prodotto desiderato stando comodamente a casa. Ci sono dei rischi però, ai quali bisogna fare attenzione poiché si rischiano truffe e incontri con siti e-commerce illegali. Eccone alcuni da seguire.

1) Fare attenzione al sito: bisogna controllare l’indirizzo, di norma è sicuro nel caso iniziasse con https://, dove la s è, in un certo senso, il bollino di qualità. Fare attenzione anche all’ortografia nell’URL e nei dettagli della privacy.

2) Controllare le opzioni di pagamento: non bisogna mai inserire il numero della carta di credito nei pop-up che appaiono sullo schermo ed è necessario che vi sia la presenza del consueto lucchetto. Bisogna anche prestare molta attenzione alle e-mail che presentano i dettagli di spedizione: se i dati degli ordini non corrispondono, è una truffa.

3) Essere informati sui prezzi: capita spesso che se un prodotto risulta scontato del 50% rispetto al suo reale prezzo, può trattarsi di una truffa. In aggiunta è bene fare sempre un controllo sul venditore per evitare spiacevoli sorprese.

4) Controllare le app: bisogna infatti verificare che le applicazioni con le quale si va ad effettuare un acquisto e, quindi, un pagamento, siano sicure. In questo caso è buona norma controllare il numero di download e leggere le recensioni, inoltre si consiglia di utilizzare app scaricare da store ufficiali.

5) Fare attenzione alle e-mail offerta: anche in questo caso è bene verificare di che tipo di offerta si tratta e fare un rapido e dettagliato controllo sia del venditore, sia del prodotto e dei possibili sconti applicati.

Photo Credit: Gutesks7/Shutterstock.com

studente fuori sede, studente fuori sede consigli, cosa mangiare studente fuori sede,

Studente fuori sede: lontano da casa, lontano dalla cucina di mamma

Black Sabbath tour 2016 a rischio? Le date cancellate: Ozzy Osbourne sta male