in ,

Sanità inglese choc, chirurgo firma il fegato di un paziente

La malasanità esiste anche fuori dai nostri confini. Questa è la storia choc di ciò che è accaduto in Inghilterra, precisamente presso l’ospedale Queen Elizabeth di Birmingham. Durante un’operazione di routine un chirurgo ha notato sul fegato del paziente la sigla SB, una sorta di firma probabilmente fatta con gas argon che viene normalmente utilizzato in chirurgia per cicatrizzare piccoli vasi sanguigni.

firma fegato sigla SB birmingham

La sigla SB ha subito portato a pensare ad un noto chirurgo dell’ospedale di Birmingham, molto conosciuto in tutto il Regno Unito per essere uno dei migliori medici in fatto di trapianti di fegato e che ha come iniziale proprio le lettere S e B. Il sospetto che è nato dalla vicenda è che altri pazienti possano aver subito lo stesso trattamento. Sebbene la salute del paziente non sia messa a repentaglio da questo tipo di operazione, resta da capire quale sia il senso di un atto del genere, soprattutto alla luce del fatto che a subirlo sia stata una persona evidentemente ammalata e impossibilitata ad opporsi a tale tipo di pratica.

L’ospedale di Birmingham ha messo sotto indagine un chirurgo per errore medico e ha reso noto di aver sospeso un proprio dipendente in attesa degli esiti dell’inchiesta. L’identità della persona sospesa non è stata resa nota dall’ente ospedaliero e il chirurgo indiziato del misfatto nega di aver subito provvedimenti di sospensione.

Written by Vittoria Verdi

Giornalista pubblicista, reporter e copywriter. Appassionata di cinema, simpatizza decisamente per i cani ma sta imparando a relazionarsi ai gatti con risultati soddisfacenti, scrive per svariate testate giornalistiche on line e cartacee. Astemia, vintage prima della moda del vintage e amante dello smalto rosso in ogni sua declinazione.

matrimonio marco bocci e laura chiatti

Laura Chiatti, è flirt con Bocci ma spunta il fantasma dell’ex Francesco Arca

Icardi pazzo di Wanda Nara: è la coppia più bollente del Natale 2013