in

Sanremo 2014: il flash mob in stile Glee con cui Fabio Fazio ha “fregato” tutti (video)

Sarà meglio essere onesti ed ammetterlo. Ieri sera Fabio Fazio ha “fregato” tutti, ma proprio tutti. Perfino Luciana Littizzetto; tanto che il flash mod in stile Glee ha stupito i telespettatori facendo piovere su Sanremo 2014 commenti positivi. Quella che sembrava l’ennesima interruzione e che aveva iniziato a tenere tutto il pubblico, televisivo e non, con il fiato sospeso, soprattutto dopo l’inizio al cardiopalma della prima puntata, si è trasformata in una vera e propria sorpresa ben congeniata.

sanremo 2014 anticipazioni

Subito dopo l’intervento di Flavio Caroli, che, così come fa a Che tempo che fa, ha portato un  po’ di cultura all’interno del programma parlando del quadro di Van Gogh, un signore seduto nelle prime file della platea ha interrotto Fazio con un fare alquanto minaccioso chiedendo a gran voce: “Vogliamo sentire la musica!”. Il signore si è poi alzato e ha cercato di raggiungere il palco di Sanremo. Fazio, dopo aver rimandato Luciana Littizzetto dietro alle quinte ed essere sceso dal palco, cercando di rimandare a posto l’uomo ha commentato dicendo: “Ma cos’è, una moda, un virus?” e, mentre questi cercava di cantare, ha chiamato un ragazzo della sicurezza per farlo cacciare fuori. Peccato, però, che subito dopo anche quest’ultimo, con ancora in mano il microfono tolto il disturbatore, si sia messo a sua volta a cantare, facendo partire un vero e proprio coro in grado di mettere tutti a tacere. I cantanti in mezzo al pubblico hanno svegliato tutti facendoli divertire sul serio. L’esibizione di Shai Fishman and the A Cappella All Stars, ovvero trenta cantanti che fanno musica costruendo tutto solo con le loro voci, è piaciuta e verrà ricordata come uno dei momenti più belli del Festival. L’unico commento negativo? Beh, pensando a tutti quei cantanti seduti in platea qualcuno si è chiesto, in maniera molto sarcastica, come mai ci potessero essere tutti quei biglietti invenduti.

In merito a questa sorpresa, oggi, in conferenza stampa, la stessa Littizzetto ha fatto capire che, a causa della scaletta cambiata, all’inizio della protesta non aveva capito che fosse l’ora del flash mob e si era preoccupata di una nuova incursione indesiderata.

Seguici sul nostro canale Telegram

Matteo Renzi

Matteo Renzi al Quirinale, incontro con Napolitano previsto per le 16: la squadra di governo è pronta

Lorenzo Crespi

Lorenzo Crespi chiede aiuto su Twitter: “Sono malato”