in ,

Sanremo 2015, Arisa ed Emma Marrone vallette di Carlo Conti: “Speriamo di non cadere dalle scale”

Hanno conquistato importanti riconoscimenti nel campo della musica, tra cui il primo premio al Festival di Sanremo ed ora si mettono in gioco cambiando “lato della barricata”: stiamo parlando di Arisa e Emma Marrone, che per la 65° edizione del Festival della città dei fiori vestiranno i panni di vallette al fianco del presentatore Carlo Conti. “La parola d’ordine è divertirsi con spontaneità e leggerezza.. Arisa è la delicatezza, Emma la forza: sono due persone vere, molto importante dato che dobbiamo lavorare praticamente insieme per due settimane” queste le parole del presentatore toscano, per la prima volta alla conduzione di Sanremo.

Terza presenza femminile sul palco dell’Ariston sarà la bella Rocio Munoz Morales, compagna di Raoul Bova e attrice della fiction Un passo dal cielo, che rappresenterà il fascino non italiano. “Sono molto contenta di essere qui, considerando che per me Sanremo è un appuntamento fisso, ci sono troppo affezionata. Ho sempre trovato che Carlo fosse un uomo intelligente che in silenzio ha fatto e si è occupato della cultura italiana in maniera mai scontata.. non ho mai fatto la valletta, metterò dei grandi vestiti che tanto non devo cantare e non devo fare niente. Speriamo di non cadere sulle scale e ricordarci le battute!” ha affermato Arisa, vincitrice dello scorso anno, emozionata per l’inedito ruolo di valletta.

La collega Emma, trionfatrice nel 2012, si è detta altrettanto onorata di questa nuova opportunità che le viene offerta: “Non vedo l’ora di assolvere nella maniera più aggraziata possibile al fianco di un presentatore così presente come Carlo. Mi sembra strano stare da questa parte, spero di portare un po’ di rock en roll sul palco e mi auguro che la canzone faccia da padrona al Festival”.

vallette

AirAsia aereo malese scomparso Singapore Indonesia

AirAsia, recuperate le scatole nere: l’aereo è esploso prima di entrare in mare

Pino Daniele Nello cardiologo morte

Pino Daniele, il fratello accusa il cardiologo