in ,

Sanremo 2017 Carlo Conti: ecco perché l’anno prossimo non condurrò il Festival

Nella conferenza stampa di oggi, venerdì 10 febbraio 2017, di Sanremo 2017 Carlo Conti ha spiegato perché l’anno prossimo non condurrà il Festival. Nell’incredulità generale, il conduttore ha annunciato: “Non posso più fare il Festival di Sanremo perché con grande gioia, soltanto per un anno, sarò il direttore artistico della 60esima edizione dello Zecchino d’Oro. Questo mi entusiasma molto. Faremo una prima serata e sarà su Rai 1“. Grazie ad una successiva domanda Conti ha poi aggiunto che non potrà nemmeno fare da direttore artistico di Sanremo 2018 oltre che da conduttore perché i due ruoli vanno a braccetto e perché l’impegno con l’Antoniano di Bologna gli ruberà parecchio tempo.

Nei giorni scorsi Carlo Conti aveva confermato che dopo Sanremo 2017 non ci sarebbe stato, per lui, un ritorno sul palco dell’Ariston il prossimo anno. A quanto pare tre è il numero perfetto e dopo gli ottimi risultati portati a casa Conti lascerà la palla o la patata bollente ad altri suoi colleghi. I giornalisti, nelle varie conferenze stampa, hanno cercato di dare il via al possibile toto nomi, ma, con le due serate più importanti ancora da realizzare, nessuno ha voluto sbilanciarsi. A Sanremo 2018 ci si penserà solo quando questa edizione sarà ultimata.

Carlo Conti, conduttore e direttore artistico di Sanremo 2017, ha però auspicato l’arrivo in Liguria, per la kermesse canora, di suoi colleghi molto bravi che non hanno mai avuto questo onore e ha citato: Fabrizio Frizzi, Gerry Scottu, Amadeus e Massimo Giletti senza dimenticarsi del possibile ritorno di Paolo Bonolis o Fabio Fazio.

>>> TUTTO SU SANREMO 2017

foto Ufficio Stampa Rai 

Volkswagen Golf 2017 prezzo caratteristiche

Volkswagen Golf restyling 2017 prezzo, caratteristiche e data uscita [FOTO]

TERRORISTA BERLINO OSPITATO DA UNA ITALIANA

Berlino attentato Anis Amri, ragazza italiana rivela: “Ha vissuto da me a Roma”