in

Sanremo 2019, Claudio Baglioni in esclusiva: «Più spazio ai giovani!» e addio alle eliminazioni dei Big

Quest’autunno Claudio Baglioni festeggerà i cinquant’anni di carriera con un concerto-evento all’Arena di Verona, che verrà trasmesso su Rai Uno, e con un lungo tour, in cui come dice lui stesso ha cercato di «riprodurre visioni ed emozioni che hanno ispirato le sue canzoni». Fondamentale per il cantautore è stato il grande appoggio del regista e coreografo Giuliano Peparini. In esclusiva su Tv Sorrisi e Canzoni il cantante romano ha raccontato come stanno andando i preparativi per il prossimo Festival di Sanremo.

Nell’intervista al settimanale Baglioni ha spiegato: «Presentando la scorsa edizione del Festival dissi che avrei voluto più tempo. Sentivo il bisogno di completare il percorso. Avevo detto che mi sarebbe piaciuto raddoppiarlo, ecco, ora succederà. I giovani avranno a disposizione un’intera settimana televisiva: due prime serate di Raiuno a dicembre, più quattro puntate di avvicinamento nel preserale, sempre su Raiuno. Io per primo lavorerò duro perché questa parte abbia la stessa caratura e la stessa rilevanza del Sanremo di febbraio, al quale approderanno i vincitori delle due serate di dicembre. Credo che la concomitanza con la gara dei Big finisca sempre per togliere luci ai giovani». Più spazio ai giovani dunque, alle voci nuove. Il cantautore ci ha tenuto subito a precisare che valorizzare i giovani non significa trasformare il Festival di Sanremo in un talent show. Insomma Sanremo resta Sanremo, è altra cosa rispetto ad Amici, Xfactor o TheVoice. «Non sarà un talent che si aggiunge a quelli che già ci sono in tv. Non speriamo di pescare un talento tra migliaia di ragazzi che tentano la sorte: selezioneremo talenti veri tra veri talenti. Tutti giovani sì, ma tutti bravi. Non ci saranno cover da eseguire né sfide a eliminazione. Sarà un vero contest: un concorso riservato a chi ha già una sua identità artistica e un minimo di esperienza discografica».

Claudio Baglioni ha detto qualcosa anche a proposito della gara dei Big: al prossimo Sanremo niente più eliminazioni. Un riguardo verso i colleghi? Forse. Baglioni ha alle spalle una carriera pazzesca, costellata di successi, di brani che hanno fatto la storia della musica leggera italiana: da Questo piccolo grande amore a E tu, da Avrai a Strada facendo, da Tu come stai a Sabato pomeriggio. Proprio riguardo alla sua straordinaria esperienza di cantautore nell’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni ha affermato: «Nel 1966, con i primi soldi che guadagnai, mille lire per essermi esibito in un cineteatro di quartiere che faceva avanspettacolo, invitai i miei genitori in pizzeria dopo lo show ma i soldi non bastarono e mio padre dovette mettere la differenza». Un aneddoto che ben riassume l’umiltà e le grandezza di un gigante della musica: Claudio Baglioni. 

 

leggi anche l’articolo —> Tutto può succedere 4 news, la fiction Rai ci sarà? Ecco la verità e le ultimissime

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost e LuxGallery. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

ambra gossip allegri

Ambra Angiolini gossip news, l’amore con Max e il dettaglio svelato a Vanity Fair

Concorsi pubblici 2018, assunzioni Università degli Studi di Milano Bicocca: opportunità per diplomati e non solo