in

Sanremo 2019, scintille tra Elisa Isoardi e Matteo Salvini per la vittoria di Mahmood: ecco cosa è successo

Continua a far discutere la vittoria di Mahmood al Festival di Sanremo 2019, un riconoscimento inaspettato, arrivato oltre ogni previsione. La canzone Soldi di Mahmood divide e per una serie di motivi: per alcuni il posto più alto del podio spettava ad artisti come Loredana Berté, Simone Cristicchi e Daniele Silvestri, veri «big» ed è questa la ragione per cui la scelta del direttore artistico Claudio Baglioni di eliminare la gara dei giovani non ha convinto; per altri il pezzo del 27enne non era il più bello della 69esima edizione.

Elisa Isoardi e la frecciatina a Matteo Salvini

Accanto a queste perplessità ci sono stati pure commenti positivi: il testo Soldi è innovativo musicalmente e poi la vittoria del giovane Mahmood segna una svolta, un colpo di coda alle politiche contro l’immigrazione del Governo. Il ragazzo è, infatti, sardo per parte di madre ed egiziano per parte di padre. Il suo trionfo per molti è dunque un chiaro esempio di integrazione. A questi ultimi appartiene Elisa Isoardi, che sui social si è espressa chiaramente a riguardo. Subito dopo la finale del Festival di Sanremo la conduttrice de La prova del cuoco ha postato un messaggio inequivocabile su Instagram, che in tanti hanno visto come l’ennesima frecciatina all’ex compagno Matteo Salvini, che come avrete letto era più favorevole alla vittoria di Ultimo, a cui è toccato il secondo posto: «Mahmood ha appena vinto il festival di Sanremo. La dimostrazione che l’incontro di culture differenti genera bellezza!».

«L’incontro di culture differenti genera bellezza»

Non solo Elisa Isoardi si è mostrata contenta per la vittoria del giovane, ma anche Beppe Sala, il sindaco di Milano, la città dove Mahmood vive, e Foad Aodi, fondatore delle Comunità del Mondo Arabo in Italia (Co-mai) e dell’associazione medici di origine straniera in Italia (Amsi): «La vittoria di Mahmood è la miglior risposta dall’Italia che crede nella meritocrazia nel dialogo e nell’integrazione” dice da parte sua Foad Aodi!». Chissà che non arrivi presto una dichiarazione del leader della Lega, Matteo Salvini, che ieri sera dopo la finale aveva scritto: «Mahmood … Mah … La canzone italiana più bella?!? Io avrei scelto #Ultimo, voi che dite?». Difficile infatti pensare che il post di Elisa Isoardi non fosse diretto proprio a lui, che negli ultimi mesi non ha fatto altro che portare avanti la politica della chiusura dei porti, dell’ «aiutiamoli a casa loro», della «pacchia che è finita» e dintorni. Intanto sarebbe bene che si smorzassero le polemiche sui giornali e social che parlano di Mahmood come di uno straniero. Non è così (e anche se lo fosse non ci sarebbe niente male!): Alessandro Mahmoud, che aveva trionfato a Sanremo Giovani con Gioventù bruciata, è italiano al 100%.

leggi anche l’articolo —> Sanremo 2019, Simone Cristicchi vince il Premio Sergio Endrigo: «Sono sul podio nel cuore di tante persone!»

Sanremo 2019, Simone Cristicchi vince il Premio Sergio Endrigo: «Sono sul podio nel cuore di tante persone!»

Sanremo 2019, Loredana Berté fuori dal podio, ma felice: «All’Ariston tutti in piedi per me!»