in

Santarcangelo, emergenza in piscina: 20 persone intossicate dal cloro

Grande scompiglio questa mattina, mercoledì 7 agosto 2019, nella piscina di via Falcone a Santarcangelo. Circa venti persone sono rimaste intossicate da una nube di vapori urticanti, sono solo due i casi gravi ma per fortuna nessuno in pericolo di vita. Le indagini per scoprire la causa sono in corso.

santarcangelo piscina intossicazione cloro

Santarcangelo allarme in piscina

E’ successo questa mattina intorno alle 11 quando dalla piscina in via Falcone di Santarcangelo è partito il fuggi fuggi generale. Alcuni bambini all’improvviso hanno iniziato ad avere problemi respiratori ed è scattato subito l’allarme. Sembra che nella piscina si sia sprigionata una nube di vapori tossici dovuta, probabilmente, a una scorretta miscelazione dei disinfettanti per la piscina. Sul posto si sono precipitate numerose ambulanze e auto medicalizzate da tutta la Romagna meridionale. Due in particolare sarebbero le situazioni più gravi, comunque in nessun caso in pericolo di vita. In totale sono 19, tra gli adulti e i bambini, le persone smistate tra gli ospedali di Rimini, Santarcangelo e Cesena. Tra di loro anche alcuni disabili.

santarcangelo piscina intossicazione cloro

leggi anche: Grecia: scompare una scienziata britannica. Era uscita a fare jogging

Non è la prima volta

Non sono situazioni nuove purtroppo. Con modalità molto ridotte è avvenuta la stessa cosa in una piscina di un hotel di Cesenatico, lunedì pomeriggio. Nel luglio di due anni fa 5 persone rimasero intossicate in una piscina del Forlivese per il mix di prodotti disinfettanti che non dovevano entrare in reazione tra loro. Sono in corso accertamenti per capire l’esatta dinamica dei fatti e, sul posto, è intervenuto anche il personale dell’Ausl per controllare i livelli di cloro nell’acqua.

Alice Campello sensuale su Instagram: un lato B da “incorniciare”

Andrea Bocelli, paura sul palco: entra in sella ad un cavallo che impenna