in ,

Sapessi quant’è strano rubare la bicicletta ad Angelino Alfano

Lungomare di San Leone, ad Agrigento; il vice premier Angelino Alfano si è concesso una vacanza lampo di due giorni nella sua bellissima Sicilia qualche giorno fa, ma l’accadimento è stato reso noto soltanto nelle ultime ore. Alfano ha lasciato la sua bicicletta superaccessoriata, del valore di circa tremila euro, sul molo per concedersi una gita in mare a bordo della sua barca; terminata la navigazione al posto del gioiellino a due ruote ha trovato la banchina vuota.

alfano detective

 

Alfano, derubato della sua bella bicicletta, è montato su tutte le furie e si è improvvisato anche detective allo scopo di rientrare quanto prima in possesso del maltolto. Il politico ha preteso e ottenuto l’accesso alla visione dei filmati prodotti dalle videocamere di sorveglianza site sulla banchina che incastravano il ladro. Si tratta di un ventottenne di Agrigento che, a quanto pare, sapeva perfettamente a chi appartenesse la bicicletta.

Il ragazzo non si sarebbe lasciato intimorire dall’arrivo di Alfano in bici con tutta la scorta armata a seguito; una volta posto davanti alle proprie responsabilità, dato che il Ministro è riuscito a chiudere il caso in tempi record e riavere la propria bicicletta ed il ladro acciuffato, il ventottenne si è giustificato sostenendo di aver soltanto voluto fare una “goliardata”. Alfano non è stato del medesimo avviso ed ha denunciato per furto il ladro.

Ballarò copertina Crozza

Crozza Copertina Ballarò, 2 luglio: il “Datagate”, la candidatura di Daniela Santanchè e il tempismo della Croazia (Video)

Ok agli investimenti per la crescita, Letta su Twitter: ce l’abbiamo fatta