in

Sara Affi Fella rimuove il suo profilo Instagram: agenzie, sponsor e follower contro di lei

Dopo la notizia bomba lanciata dalla redazione di Uomini e donne, ecco pronti a scrivere un’altra pagina di quello che i fan del programma hanno ribattezzato il Sara Affi Fella Gate. Il pubblico non ha assolutamente mandato giù il piano diabolico della giovane campana, che per tutto il periodo del trono si sarebbe finta single, quando in realtà era fidanzata con lo storico partner Nicola Panico, con cui aveva partecipato a Temptation Island.

I telespettatori, o meglio quelli che in rete sono i follower, hanno iniziato ad abbandonare in massa il suo profilo Instagram, adesso disattivato dalla stessa tronista. Troppi, infatti, era gli insulti postati dai fan del programma. Qualcuno ha visto in questo gesto l’ennesima mossa strategica: era l’unico modo per non perdere tutti i seguaci. Sara abbandonata da tutti? Beh, anche il nuovo fidanzato, il giocatore del Torino Vittorio Parigini, aveva deciso di chiudere il suo account Instagram, che da qualche ora è tornato a funzionare. Sommerso dai commenti e insulti anche Nicola Panico, che in una storia su Instagram ha invitato la gente ad aspettare prima di dare giudizi. Ci sarebbe altro dunque? O è l’ennesimo tentativo di difendere l’ex fidanzata? Sul suo profilo ufficiale ieri mattina Sara aveva chiesto scusa al popolo del web: «Non esiste nessuna giustificazione né nessuna scusante. Ho sbagliato, mi assumo le conseguenze e chiedo scusa a tutti. Solo una cosa: la mia famiglia in tutto questo non c’entra assolutamente nulla!».

Le parole di Sara non hanno però calmato gli animi, anzi l’esatto contrario. Raffaella Mennoia autrice del programma, ha dichiarato: «Leggo che Sara ha scritto in una storia le sue scuse… adesso io mi chiedo se un post le sembrava troppo e se avrebbe rovinato l’allure della sua pagina… se scrivere in una storia la mette al riparo del danno inflitto… se si sta scusando con i followers per paura di perderli e se invece, forse, sarebbe stato più decente presentarsi oggi in ufficio o chiedere un appuntamento per scusarsi di persona con noi che per mesi l’abbiamo accolta aiutata e alla quale è stata data FIDUCIA… mi chiedo questo e molto altro… faccio questo lavoro da più di 20 anni e mai come oggi mi sento stupida… complimenti a te e famiglia!». La stessa Mennoia ha smesso di seguire Sara, parimenti Gianni Sperti.

Anche gli sponsor hanno preso le distanze dal comportamento dell’ex tronista, tra loro Garnier, che sulla sua pagina ufficiale ha scritto: «La trasparenza è uno dei valori fondamentali di Garnier e di Fructis. Crediamo nel valore del dialogo e stiamo leggendo ogni vostro commento. In queste ore stiamo seguendo con attenzione la vicenda televisiva di Sara Affi Fella e con voi siamo spettatori sorpresi di quello che sta accadendo. Non preoccupatevi, vi terremo informati e sarete i primi a ricevere aggiornamenti sulle nostre decisioni appena la situazione sarà più chiara!». L’azienda di gioielli Doni Preziosi ha affermato: «Ci dissociamo dai suoi sotterfugi!». Sara Affi Fella è stata stata scaricata anche dalla sua stessa agenzia Steve&More Consulting: «Comprendiamo tutti i vostri punti di vista. Il dialogo e la trasparenza sono, secondo noi, la base di ogni rapporto. Come già commentato, abbiamo appreso la notizia stamane dal web e quindi spettatori quanto voi della vicenda. Vi informiamo che alla luce di quanto emerso, Sarà non farà più parte della nostra agenzia».

 

Lanciano rapina in villa news: in un video il volto di due rapinatori aguzzini

Esselunga offerte di lavoro

Assunzioni Esselunga 2018: offerte di lavoro, posizioni aperte, requisiti e info utili (GUIDA COMPLETA)