in ,

Sara Tommasi: condannato per violenza sessuale il produttore del film hard

Il film si intitola “Confessioni private” ed è la seconda pellicola hard che vede protagonista la showgirl Sara Tommasi. Per il suo avvocato, Saverio Campana, e da oggi anche secondo il GUP di Salerno, Renata Sessa, l’attrice non era nelle condizioni psicofisiche per girare le scene che la vedono immortalata. Per questa ragione, il produttore del film, Giuseppe Matera, è stato condannato a 2 anni e 10 mesi per violenza sessuale di gruppo per induzione ed in concorso.

sara-tommasi-scandalo

L’imputato aveva chiesto il rito abbreviato e la sua richiesta è stata accolta. Sta scontando la pena ai domiciliari, con la possibilità di gestire la propria azienda. La sentenza arriva dopo la piena collaborazione alle indagini da parte dello stesso Matera. La vicenda, però, non finisce qui.

Nelle prossime settimane ci saranno le sentenze anche per gli attori ed il regista del film. Verrà ascoltata anche la testimonianza della stessa Tommasi, la quale, dopo le pellicole hard, ha intrapreso un percorso riabilitativo e spirituale.

http://www.youtube.com/watch?v=taMzEINHYls

Mercato, Inter: spunta Lamela per l’attacco di Mazzarri

sondaggi grafico

Sondaggi clandestini elezioni europee 2014: ecco come influenzano il voto