in ,

Sarah Scazzi, la madre: “Mia figlia mi mentì su Sabrina e Ivano”

Domani, venerdì 1° luglio, avrà luogo l’udienza preliminare per discutere in merito alla richiesta di rinvio a giudizio di Ivano Russo, Michele Misseri e altri dieci indagati nell’ambito dell’inchiesta bis sull’omicidio di Sarah Scazzi, la 15enne di Avetrana morta strangolata il 26 agosto 2010.

In attesa di sapere quale sarà la decisione del Gup, il settimanale Giallo ha intervistato la madre della ragazzina, Concetta Serrano, rivelando particolari inediti sulla vicenda. “Sara mi mentì su Sabrina e Ivano per uscire con loro … Forse temeva che se avessi saputo certi fatti le avrei proibito di frequentarli” ha spiegato la donna, riferendosi al fatto che la figlia molto probabilmente fosse coinvolta in una situazione ingestibile.

Un processo che ha visto condannate all’ergastolo, anche in secondo grado, zia e cugina di Sarah, ovvero Sabrina Misseri e Cosima Serrano, ma che però non ha mai chiarito tutti i dubbi emersi nelle indagini, che ha potuto solo ipotizzare il movente dell’omicidio (l’astio tra le cugine entrambe innamorate di Ivano Russo, e il rifiuto in auto, mentre erano appartati, di quest’ultimo nei confronti di Sabrina, reso di pubblico dominio ad Avetrana dalla piccola e ingenua Sarah) e non ha mai trovato l’arma del delitto, con la quale la 15enne fu strangolata.

Per la procura di Taranto Ivano avrebbe mentito, depistato le indagini e dichiarato il falso al pm. Concetta Serrano non crede che dal nuovo eventuale processo emergeranno elementi nuovi, tuttavia precisa: “Se sta nascondendo qualcosa, mi auguro che i magistrati siano capaci di farla venire fuori”.

Quando siederà sul banco degli imputati, certamente a Ivano Russo verrà chiesto conto di ciò che è più di un sospetto: la sua presenza in casa Misseri durante il presunto acceso litigio tra Sabrina e Sarah, che precedette l’omicidio.

“Mi dispiace per quello che sta passando” – ha dichiarato su Ivano Russo al settimanale Giallo la mamma di Sarah – “sarebbe bastato, fin da subito, raccontare i fatti così com’erano tra lui e Sabrina. Avrebbe aiutato la giustizia a fare il suo corso con meno difficoltà e lui non avrebbe rischiato un processo”.

 

World Ducati Week biglietti

World Ducati Week 2016 biglietti, date e programma dell’evento organizzato a Misano

Eventi Milano ottobre 2015, programma Mtv Music Week, Fabri Fibra, Stereophonics

Fabri Fibra Valerio Scanu, A me di te costa la diffamazione al rapper: ecco cosa è successo