in ,

Sarah Scazzi, a Pomeriggio 5 parla l’avvocato della madre Concetta: “Omicidio domestico, ecco le prove”

A Pomeriggio 5 ha parlato Nicodemo Gentile, l’avvocato di Concetta Serrano, la mamma di Sarah Scazzi, uccisa il 26 agosto 2010 dalla zia Cosima Serrano e sua figlia Sabrina Misseri. Il caso Scazzi è tornato in auge in questi giorni, in occasione della riapertura del processo d’Appello che vede imputate madre e figlia, condannate in primo grado all’ergastolo. L’avvocato Gentile si è espresso in merito alla colpevolezza delle due donne e parla esplicitamente di “omicidio domestico”, consumatosi in casa Misseri nel primo pomeriggio di quel 26 agosto.

Secondo il legale sarebbero almeno due le prove inconfutabili che inchioderebbero le due donne. La prima è una telefonata che Sabrina avrebbe ricevuto alle 14.00 – fascia oraria in cui Sarah sarebbe stata strangolata – e alla quale lei non avrebbe risposto. La seconda è data dalla “certezza testimoniale” che in quel pomeriggio l’auto di Cosima sarebbe stata spostata nell’arco temporale che va dalle 13.50 alle 14.40. I due elementi, certi e comprovati dagli inquirenti, sottolinea Gentile, sarebbero la prova che le due donne in quei momenti non stavano dormendo, insieme e nello stesso letto, come invece hanno ribadito con forza durante i loro interrogatori.

Liverpool Calciomercato Avellino

Calciomercato Milan News: e se il vero colpo fosse Klopp?

Barcellona offerte viaggi Pasqua 2015

Pasqua 2015 offerte viaggi in Europa: Barcellona e Madrid, ecco i voli e gli hotel da non perdere