in ,

Sardegna, genitori lasciano lavoro per assistere figlia in coma

L’amore di un genitore può salvare la vita del proprio figlio, anche nella condizione più disperata. E’ quello che sta accadendo in Sardegna a Stefania, entrata in coma otto anni fa a causa di un grave incidente stradale e ora circondata dall’affetto dei suoi cari che hanno lasciato il lavoro per prendersi cura di lei.

assistenza ospedale

Otto anni fa Stefania, 32 anni, è stata vittima di un grave incidente stradale a Pula e da allora lotta tra la vita e la morte. I suoi genitori non hanno mai perso la speranza di riabbracciarla e così hanno deciso di cambiare vita, di abbandonare il lavoro e di riportarla nella sua casa ad Ittiri per assisterla e curarla con amore ed affetto. I genitori di Stefania hanno allestito un vero e proprio ospedale nella casa di Ittiri e la speranza  e la dedizione nella cura della propria figlia stanno portando dei piccoli miglioramenti: “Da quando è qui non è più catatonica”, ha spiegato la mamma al quotidiano L’Unione Sarda.

Prima o poi si risveglierà”, conclude la mamma della ragazza, una speranza che i genitori di Stefania non hanno mai abbandonato e che gli ha spinti ha raccogliere la sfida.

photo credit: .-. Handle with care .-. via photopin cc

Troian Bellisario e Patrick J Adams, un amore da film: il fidanzamento è ufficiale

Karim Benzema

Video – Mercato, Roma: l’agente di Benzema spegne le voci su un possibile addio al Real Madrid.