in

Sarnano, incendio in casa nella notte: morti madre e figlio

Macerata incendio in casa nella notte: due persone hanno perso la vita a causa di un rogo divampato tra le mura domestiche in un’abitazione di due piani sita in campagna, nel Comune di Sarnano. I vigili del fuoco di Tolentino, Macerata e Ascoli Piceno, allertati intorno all’una di notte, sono riusciti a mettere in salvo una terza persona che si trovava nella casa ma purtroppo per le altre due non c’è stato nulla da fare. Erano già morte e i vigili del fuoco non hanno potuto far altro che estrarre i loro corpi senza vita. Le cause dell’incendio sono tuttora in corso di accertamento.

Leggi anche —> Civitanova Marche: donna sfregiata con acido e accoltellata, chi è l’aggressore

I Carabinieri, secondo quanto emerge, sarebbero riusciti a trarre in salvo un uomo disabile, avrebbero altresì cercato di trarre in salvo anche la moglie e il figlio, anch’egli disabile, ma a causa del denso fumo e delle fiamme non ci sono riusciti. Il figlio, infatti, è stato portato fuori dalla casa in fiamme ma è deceduto pochi istanti dopo. Le operazioni di soccorso hanno richiesto l’utilizzo di un’autopompa della sede distaccata di Tolentino, un’autoscala del comando di Macerata, un’autopompa e un’autobotte di Ascoli ed ha impegnato per ore 14 pompieri.

La moglie è stata ritrovata senza vita all’interno di un ripostiglio, dove probabilmente aveva cercato rifugio. L’uomo tratto in salvo dai carabinieri è stato trasportato all’ospedale ma al momento non si hanno notizie delle sue condizioni. Anche i due militari sono ricorsi alle cure dei sanitari a causa di una lieve intossicazione da fumo. Per quanto concerne l’incendio e le indagini in corso, si presume una causa non dolosa.

Giulia Valentina: chi è la ragazza da 504.000 followers su Instagram

STMicroelectronics offerte di lavoro nel campo dell’elettronica: le posizioni aperte in Italia