in

Sarto 2.0: il sarto del futuro, tra tecnologia e moda

Nell’era 2.0, anche la sartoria diventa hi-tec e i tradizionali metri per prendere le misure e i costumisti che sapientemente li adoperavano, lasciano il posto ad un’idea originale che si preannuncia tendenza, il “sarto del futuro”.

sarto 2.0

Si tratta di uno stupefacente aggeggino, figlio della tecnologia, che arriva da New York e in appena 14 minuti, attraverso un sofisticato dispositivo “body scanner”, è in grado di arrivare a casa del cliente e prendere le misure del modello interessato. La nuova tecnologia, è una creazione dell’azienda Arden Reed, la quale offre questo curioso ed innovativo servizio: il cliente chiama un numero specifico cui è assegnato un furgone che in pochi minuti raggiunge l’indirizzo comunicato, l’addetto prende le misure con il body scanner, e i dati registrati vengono trasmessi a Shangai, dove, in men che non si dica, l’abito viene confezionato e spedito a destinazione.

 

Sicuramente i fedelissimi della couture non vedranno di buon occhio l’ultratecnologico nuovo arrivato collega, ma è indubbio che i tempi di realizzazione e confezionamento prodotto sono dimezzati e il rischio imperfezioni quasi eliminato. A questo  punto sta tutto all’intraprendenza del cliente che dovrà decidere se affidarsi ad un sarto di nuova generazione o alle abili mani di un veterano.

Milano Fashion week uomo giugno 2014 missoni

Moda Uomo Milano Fashion Week: tendenze d’oriente per l’uomo Brioni e Missoni P/E 2015

mondiali 2014 argentina francia

Mondiale Brasile 2014 calendario quattordicesima giornata: Argentina e Francia in campo