in ,

Sassari: ragazza trovata morta in casa, la madre vittima di tentato omicidio nei mesi scorsi

Ragazza di 22 anni trovata morta in casa dalla madre, è giallo. Domenica sera il macabro rinvenimento all’interno di una abitazione sita in viale Sicilia a Sassari, in Sardegna.

La madre, Leymary Fernandez Rodriguez, 42enne di origine cubana, due giorni fa l’aveva ritrovata senza vita riversa sul pavimento della propria camera da letto, e aveva immediatamente chiesto soccorso al 118. I sanitari, giunti sul posto con i carabinieri del Reparto operativo di Sassari, non avevano potuto fare altro che costatare la morte della giovane, deceduta “per arresto cardiocircolatorio”. Da una prima e superficiale ispezione medica sul corpo della giovane non sarebbero emerse evidenze di segni di violenza. L’autopsia disposta dal magistrato dovrebbe fornire maggiori informazioni in merito.

Tuttavia per fare chiarezza sull’accaduto la Procura ha aperto un’inchiesta, anche perché la mamma della 20enne lo scorso luglio era rimasta vittima di un tentato femminicidio da parte dell’ex convivente, Gianluca Delrio, 39 anni, di Alghero. L’uomo secondo quanto trapelato l’avrebbe spinta giù dal balcone della loro casa, facendole fare un volo di otto metri. La sua caduta era stata in parte attutita dalla vegetazione del giardino oltre il marciapiede così, trasportata d’urgenza in ospedale era stata dimessa l’indomani perché le sue condizioni non erano risultate gravi.

Potrebbe interessarti anche: Morte Martina Rossi: giù da finestra per sfuggire a stupro, a processo due ragazzi

Ora è mistero sulla dinamica dei fatti e sulle cause del decesso della giovane figlia che, si è appreso, pare godesse di ottima salute e non facesse uso di sostanze stupefacenti. Non si esclude dunque che il suo decesso sia in qualche modo legato al tentato femminiciio di cui nei mesi scorsi la madre è stata vittima. Non sembra una coincidenza nemmeno il fatto che oggi, 29 novembre, si sarebbe dovuto tenere in tribunale l’incidente probatorio su questi fatti. Subito dopo l’aggressione l’uomo era stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. In seguito all’interrogatorio di garanzia, il Gip non aveva convalidato il fermo dell’uomo, ma su richiesta del pubblico ministero ne aveva disposto la custodia cautelare in carcere.

L’accusato ha sempre sostenuto di aver avuto una lite con la compagna, peraltro confermata da diversi testimoni che prima del volo dal balcone della donna avevano udito grida provenire dall’abitazione e rumore di oggetti gettati a terra. Lui e la compagna – secondo il su racconto – avrebbero assunto insieme droga e alcol, la lite poi sarebbe degenerata ma l’indagato nega di averla spinta nel vuoto. Oggi Leymary Fernandez Rodriguez avrebbe dovuto raccontare al giudice la sua versione dei fatti nell’ambito di un incidente probatorio che, visto l’accaduto, potrebbe essere rinviato.

Vacation facebook

Programmi tv 29 novembre 2017: Coppa Italia Torino-Carpi, Il Segreto, Come ti rovino le vacanze e The Danish Girl

Calciomercato Fiorentina

Giuseppe Rossi torna in Serie A: Pepito ha un accordo con il Genoa, a breve le visite mediche