in ,

Sassi contro i treni: baby bulli in azione alla stazione di Ciampino

Baby bulli in azione nella stazione ferroviaria di Ciampino. Per noia e divertimento da tempo si dilettavano a terrorizzare i passeggeri lanciando sassi suoi treni in corsa. Si tratta di tre giovani, due 18enni e un 15enne, che agivano nelle stazioni di Acqua Acetosa e Sassone, tutti fermati dalla polizia ferroviaria e denunciati con l’accusa di attentato alla sicurezza pubblica.

Sono stati colti in flagranza di reato dagli agenti della Polfer, che per settimane hanno monitorato l’area di campagna tra gli ulivi e la folta vegetazione che costeggia la massicciata, proprio nel punto esatto in cui transitano i treni. I genitori dei tre ragazzi, venuti a conoscenza dell’accaduto, sono rimasti increduli.

 

 

 

Ronaldo sfida Nadal e il campo è un tavolo verde

Lichtsteiner della Juventus

Calciomercato Juventus news: la questione Lichtsteiner è ancora aperta