in ,

Sassuolo-Roma 0-3, sintesi: Doumbia, Florenzi e Pjanic stendono Di Francesco

Con un secco 0-3 (Doumbia, Florenzi, Pjanic) la Roma di Rudi Garcia si impone sui neroverdi del Sassuolo di Di Francesco al Mapei Stadium di Reggio Emilia.

Pronti via e subito Seydou Doumbia a mettere a segno la prima rete del match, che vale anche la sua prima rete in Italia e in Serie A. La partita, per i giallorossi, si mette chiaramente in discesa e nonostante il Sassuolo provi a reagire, al 27′ minuto arriva il grandissimo gol di Alessandro Florenzi per il raddoppio dei capitolini, che fa tutto da solo, lasciando sul posto due avversari e con un diagonale imprendibile insacca la palla sul secondo palo che va, dritta dritta, sotto la traversa. Il Sassuolo ci prova con qualche tiro ma non impensierisce quasi mai la difesa avversaria e nel secondo tempo, è Miralem Pjanic a chiudere la partita, sfruttando nel migliore dei modi l’assist dell’ombroso Gervinho che, con una serpentina delle sue, ubriaca l’avversario e serve la palla da spingere in rete al bosniaco, che non sbaglia. Sassuolo-Roma si chiude sullo 0-3.

Per la Roma, dunque, tutto quello che doveva esserci c’è stato: il primo gol di Doumbia, la squadra che torna alla vittoria e che riesce a segnare più di un gol dopo quasi tre mesi, una partita gestita e giocata a lunghi tratti dai giallorossi, padroni del campo. Il Sassuolo, invece, passando al 3-5-2 non è riuscito a fermare la squadra di Rudi Garcia. Aspettando Empoli-Napoli, la Roma si gode la vittoria, anche se rimane al terzo posto per via della grande vittoria della Lazio contro un Parma, oramai sempre più nel baratro. 62 punti Lazio, 61 punti Roma e Napoli che, stasera, potrebbe andare a 59. Ci sarà da divertirsi.

Guerrina Piscaglia news

Guerrina Piscaglia, mistero rotolo banconote: da dove proviene il denaro di padre Gratien?

1 maggio sicilia mangiare sardegna

Ponte 1 maggio 2015: Sicilia e Sardegna per mangiare bene