in

Savio esondato a Cesena: ferrovia e “Secante” bloccate, allerta anche a Ravenna per l’onda di piena

Il maltempo che imperversa da ore sull’Italia ha colpito in particolare l’Emilia Romagna, dove le piogge (qui le previsioni aggiornate) insisteranno forti anche per tutto il pomeriggio e la sera di oggi, lunedì 13 maggio 2019. Le forti precipitazioni hanno provocato l’esondazione di diversi fiumi e torrenti. La situazione è particolarmente complicata in Romagna, nelle province di Cesena e Ravenna, dove il fiume Savio è esondato in più punti causando l’interruzione della linea ferroviaria Bologna-Rimini e numerosi allagamenti sulla viabilità. In tarda mattinata sono giunte notizie di frane e smottamenti nell’alto Savio, in particolare a Mercato Saraceno. Poco fa (alle 12) il sindaco di Ravenna ha diramato un comunicato in cui invita la popolazione a non uscire di casa in attesa dell’imminente onda di piena del Savio.

Maltempo in Romagna savio esondato cesena

Maltempo in Romagna: la situazione a Cesena e a Mercato Saraceno

A Cesena città il Savio è uscito dagli argini nei pressi di Ponte Nuovo, allagando anche un cantiere edile nei pressi del fiume. Il personale dell’Arpa e i tecnici dell’azienda del gas stanno monitorando la situazione, anche nella zona dell’Università e dell’ippodromo. Grave anche la situazione sulla viabilità. In particolare la Secante, la tangenziale che taglia in due la città romagnola, risulta completamente allagata in alcuni tratti. Come si può appurare dal video diffuso dal quotidiano locale CesenaToday, il traffico è bloccato per via della carreggiata completamente invasa dall’acqua. A Mercato Saraceno è venuto giù letteralmente un pezzo di montagna, uno smottamento di dimensioni considerevoli le cui immagini sono state diffuse tramite Facebook. Diverse anche i cedimenti di carreggiata sulle strade locali nella zona dell’Alto Savio.

Maltempo in Romagna, treni bloccati o deviati tra Bologna e Rimini

I treni sono fermi in particolare nella tratta Faenza – Cesena. I viaggiatori in partenza da Bologna e diretti a Rimini (e viceversa) sono stati invitati a utilizzare i treni che passano via Ravenna. I collegamenti sulla tratta sulla tratta Bologna-Ravenna-Rimini sono infatti rimasti regolari. Ulteriori treni a lunga percorrenza  che hanno subito ritardi per via del blocco e della deviazione della circolazione ferroviaria sul percorso alternativo sono il Frecciabianca 8810,  Frecciarossa 9806, Frecciabianca 8814, Frecciabianca 8816, Frecciabianca 8818, Frecciarossa 9805, Frecciabianca 8809, Frecciabianca 8811, Intercity 603, Intercity 604, Intercity 606, Intercity 608, Intercity 605 e Intercity 609 che hanno subìto ritardi stimati fino a 90 minuti.

Tutte le news meteo su UrbanPost

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Ferrovie dello Stato offerte di lavoro: nuove assunzioni per Trenitalia, come candidarsi

Legnano, sfregiato dall’ex con l’acido: primo intervento per Giuseppe Morgante