in ,

Scambio di embrioni al Sandro Pertini di Roma: la donna incinta porterà avanti la gravidanza

La vicenda paradossale e umanamente dolorosa, vede coinvolte due famiglie, i cui destini, per una disattenzione tutta da attribuire, si sono incrociati nel reparto di Procreazione medicalmente assistita, diretto dal dottore Massimo Giovannini, dell’ospedale Sandro Pertini di Roma. Pare che, per uno scambio fatale delle provette, all’una è stato impiantato l’embrione dell’altra.

provette

Una delle due gravidanze però si interrompe a causa di un aborto spontaneo, l’altra va avanti e anzi è gemellare. Il test della villocentesi, eseguito per verificare la salute dei due feti, rivela che il patrimonio genetico dei nascituri è incompatibile con quello dei genitori. Il disorientamento e lo sconcerto si sostituiscono alla gioia di diventare finalmente genitori. Su Repubblica.it, attraverso il loro legale, Michele Ambrosini, la donna che porta avanti la gravidanza dei due gemelli ha dichiarato che considera i bambini come suoi figli e porterà avanti la gravidanza.

La decisione di rendere pubblica la vicenda, ha avuto come conseguenza la chiusura prudenziale del reparto di Procreazione assistita dell’ospedale Sandro Pertini. Si attende che nascano i bimbi per eseguire altri test per confermare o smentire quelli eseguiti nell’utero. Una sottile speranza fa ipotizzare che ad essere errata sia la cartella delle analisi eseguite dopo l’impianto, sarebbe anche augurabile. Dal punto di vista giuridico i genitori biologici non avrebbero speranza di vedere riconosciuti diritti sui bimbi che nasceranno da un utero coartatamente in affitto, ma l’errore ha generato un dramma umano pesante.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

portafogli con soldi

Milano, restituisce il portafogli ma viene accoltellato perché mancano 20 euro

Jackson Martinez

Mercato, Roma: i giallorossi puntano su Jackson Martinez