in

Scandalo doping, la Wada chiede la sospensione della Russia da tutte le competizioni, governo russo coinvolto

La commissione indipendente istituita dalla Wada, l’agenzia antidoping mondiale, ha chiesto alla Iaaf – la federazione mondiale dell’atletica – la sospensione della Russia da tutte le competizioni internazionali fino a quando Mosca non farà chiarezza sulle reiterate vicende doping che hanno negli ultimi tempi riguardato atleti russi. Questo è l’esito del rapporto di 323 pagine redatte dalla Wada dopo un’indagine durata 11 mesi: come si legge dalle conclusioni del rapporto della Wada, si individuano “fallimenti del sistema che impediscono o diminuiscono la possibilità di un programma antidoping efficace”.

La relazione della Wada presenta particolari clamorosi: rivela l’esistenza di un sistema occulto, una vera e propria centrale criminogena costruita per alterare o nascondere migliaia di test antidoping con coperture ai più alti livelli politici. Il governo russo è accusato nel rapporto della commissione di complicità in tutti i casi di doping diffuso: addirittura sarebbero coinvolti i servizi segreti di Mosca, accusati essersi infiltrati nelle strutture antidoping per manipolare i risultati dei test degli atleti loro connazionali anche durante le Olimpiadi invernali di Sochi 2014. Sarebbe coinvolto pure il ministro dello Sport russo Vitaly Mutko, il quale avrebbe dato ordini diretti di “manipolare alcune specifiche provette” per le analisi antidoping. Mutko, dal canto suo, ritiene che conclusioni della commissione della Wada “non sono sostenute da prove e non contengono fatti nuovi”.

Se la Iaaf accoglierà la richiesta gli atleti russi rischiano di essere esclusi dalle Olimpiadi di Rio 2016 e ad ogni competizione. Il presidente IAAF, Sebastian Coe ha commentato il rapporto dell’agenzia antidoping mondiale: “Le informazioni contenute nel rapporto Wada sono allarmanti. Abbiamo bisogno di tempo per analizzarle correttamente e comprenderne i risultati. Nel frattempo ho invitato il Consiglio ad aprire un procedimento nei confronti della Federatletica russa”.

DirettaNizza-Napoli dove vedere in tv e streaming

Ultime notizie Napoli calcio: Insigne non convocato, scoppia il caso

rassegna culturale Giardini Esperidi 2015

Giardini delle Esperidi Festival 2015: a Catanzaro eventi e borghi in festa