in ,

Scandalo FIFA, nuovi arresti questa mattina in Svizzera: non c’è Blatter tra i fermati

Nuova ondata di arresti in Svizzera collegati alle indagini sui funzionari della FIFA per corruzione e riciclaggio di denaro; questa mattina alle 6 la polizia svizzera ha effettuato un blitz nell’Hotel Baur Au Lac a Zurigo, arrestando più di dieci tra attuali ed ex alti dirigenti della Federazione Internazionale. Il tutto su mandato dei giudici statunitensi.

Le forze dell’ordine locali si sono introdotte nella struttura di lusso tramite una porta secondaria, così come riportano i colleghi di Gazzetta dello Sport, la stessa nella quale a maggio erano stati messi in manette gli altri funzionari FIFA indagati; non ci sarebbe tra coloro che sono stati fermati Joseph Blatter, già da mesi nell’occhio del ciclone.

L’operazione è stata portata avanti su iniziativa dei giudici statunitensi e pare che tra le principali accuse ci siano racket, riciclaggio e frodi; tutto sarebbe collegato a casi e alle federazioni di Centro e Sudamerica anche se per avere notizie più certe bisognerà attendere che vengano formalizzate le accuse. Continua così a non placarsi la bufera che ha investito la FIFA, con l’elezione del nuovo presidente che ora appaiono una cosa sempre più ardua.

Grande Fratello 14: Alessandro bacia Desireé, come reagirà Lidia?

Calleri Calciomercato Inter

Calciomercato Inter ultimissime: Calleri vicino ma il Chelsea non molla