in ,

Scarface, 32 anni fa debuttava al cinema il cult senza tagli con Al Pacino

Il 9 dicembre del 1983, il capolavoro di Brian De Palma, Scarface, uscì nelle sale americane senza tagli, sfidando la censura: il cult che vede come protagonista un giovane Al Pacino è diventato, soltanto dopo diversi anni, un film di indubbia qualità, una pellicola senza tempo che, ancora oggi, è presente nelle top 10 dei film da vedere assolutamente, soprattutto se si è amanti del genere gangster.

Quando Scarface uscì nei cinema nel 1983, i critici non riconobbero immediatamente il valore della pellicola. Inizialmente, infatti, Scarface fu accolto dagli esperti del mondo cinematografico in modo distaccato, nessuno si sbilanciò per definirlo un film con un grosso potenziale. Col tempo, fino ad arrivare ad oggi, Scarface si è guadagnato una posizione fissa su un podio importante.

Scarface è la storia Tony Montana, affermato gangster all’interno della scena del crimine di Miami, che operava nei primi anni Ottanta. La prima versione fu considerata troppo violenta per il grande schermo. Il remake di De Palma ebbe gli stessi problemi di censura, ma il regista decise di far uscire di nascosto la versione senza tagli di Scarface, ovvero quella che oggi celebriamo.

AS Roma facebook

Programmi Tv stasera, 9 Dicembre: Champions League Roma-Bate Borisov e Aspirante vedovo

Blandamura Signani

Boxe, Tyson Fury denunciato per commenti omofobi