in ,

Schettino in cattedra: l’Università la Sapienza deferisce il professore che lo ha invitato

L‘Università La Sapienza di Roma prende le distanze dal professore Vincenzo Mastronardi, che aveva invitato il comandante Schettino a tenere una lezione nell’ambito del master di cui è direttore, deferendolo al Comitato Etico “perché ne valuti i profili anche ai fini disciplinari”. Il Rettore dll’Università La Sapienza, Luigi Frati, ha stigmatizzato fermamente l’iniziativa del tutto autonoma del professore Mastronardi, che ha portato il polo universitario al centro delle polemiche tra il grottesco e lo sconcertato. Anche il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini è intervenuta sulla vicenda condannando la scelta di rendere più attraente un seminario sfruttando la fama di un personaggio negativo.

 La Sapienza Deferisce il suo professore

Il comandante Schettino, rinviato a giudizio al Tribunale di Grosseto per il naufragio della Costa Concordia in cui sono morte 32 persone, secondo il professore Mastronardi non avrebbe affatto rivestito i panni di un docente universitario, dato che il seminario del master che dirige non si è tenuto all’università, ma al Circolo aeronautico della Casa dell’Aviatore. Tra l’altro l’iniziativa rientra tra quelle del Centro sperimentale cineteatrale di criminologia. L’intervento del comandante si sarebbe limitato ad una ricostruzione dello schianto della Costa Concordia con l’ausilio di immagini in 3d. La carta intestata per promuovere l’evento in verità contiene il logo dell’università, ma Mastronardi assicura che il polo accademico non c’entra nulla e che chiarirà tutta la questione davanti al Comitato Etico.

Ad ogni modo la procura di Grosseto ha disposto che venga acquisita tutta la documentazione presso l’Università La Sapienza di Roma relativamente all’intervento di Schettino tenuta il 5 luglio scorso, in occasione del master di criminologia. La Procura vuole vederci chiaro se Schettino nella sua “lezione” abbia fatto riferimenti a cose riguardanti il processo ed anche l’eventuale somma ricevuta per la sua partecipazione come esperto. Il legale del comandante protesta perché ritiene che il suo assistito è stato sottoposto ad un vero linciaggio mediatico.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

bufale web

Virus Ebola, le bufale web imperversano: Cia e alieni accusasti di diffonderla

padre rapisce figli per portarli a combattere

Chi sono le due ragazze italiane rapite in Siria