in ,

Schifani: con Brunetta chiederò a Napolitano la grazia per Berlusconi

Lo ha dichiarato cinque minuti in diretta ai microfoni del TG di La7 di Mentana, il capogruppo pdellino Schifani appena uscito dalla dalla riunione che si è tenuta a Palazzo Grazioli questo pomeriggio sulle linee da tenere per i deputati e i senatori del PDL dopo la condanna definitiva di ieri ad opera della Cassazione, nei confronti di Silvio Berlusconi, per frode fiscale.

schifani

Tutti i deputati, non solo i capigruppo, hanno rimesso il loro mandato nelle mani del loro leader. Domani, insieme a Brunetta, Schifani si recherà sul colle per chiedere a Napolitano la grazia rispetto a questa sentenza.

È chiaro che un rifiuto da parte del Presidente della Repubblica equivarrebbe ad una crisi di Governo, come ha fatto intendere Brunetta pochi istanti fa nella seguente dichiarazione:

Se alla nostra richiesta di grazia non ci fosse una risposta positiva, tutti sapremmo cosa fare. Bisogna ripristinare la democrazia.

La volontà da parte del Cavaliere di andare verso le elezioni è più forte che mai, anche rispetto alle sue dichiarazioni nel suo video messaggio di nove minuti mandato in onda ieri su alcune reti nazionali. La ricostituzione della Nuova Forza Italia.

napolitano_getty_06

Ci pensa però il Ministro Lupi, all’uscita dalla riunione, sempre ai microfoni di Mentana a smorzare i toni: “Non è in gioco il Governo. Non bisogna prendere decisioni affrettate, bisogna giudicare quello che sta succedendo. È in gioco la democrazia, la responsabilità e il destino del paese.

Sono recenti, però, anche le voci attribuite dagli ambienti del Quirinale che ricordano come sia la legge a determinare chi ha i requisiti per poter chiedere la grazia al Primo Cittadino. E Berlusconi non li possiede.

Nato lo stesso anno in cui l'uomo sbarcò sulla Luna, l'autore ha intrapreso, all'inizio della propria adolescenza, gli studi scientifici, conseguendone la maturità verso la fine degli anni '80. Da oltre 20 anni ha incominciato a lavorare nel campo dell'ICT, senza trascurare il proprio impegno in diverse attività sociali (in Croce Rossa, presso la Mensa don Tonino Bello e come educatore in Azione Cattolica).

Ellen DeGeneres

Oscar 2014: Ellen DeGeneres presenterà la serata

stefano de martino e belen rodriguez

Santiago: il capolavoro di Stefano De Martino e Belen Rodriguez