in

Schwazer ultime notizie, il Tas rinvia la decisione: ecco gli scenari possibili

In Italia è stata una lunghissima notte fino all’attesa dell’alba: doveva arrivare il responso definitivo per Alex Schwazer, squalificato per doping e impossibilitato nel prendere parte alle Olimpiadi di Rio 2016. Il Tas, però, ha deciso di rinviare la decisione entro il 12 agosto 2016, data in cui si terrà la marcia dei 20 km. Nonostante un’udienza fiume, dunque, il Tribunale ha deciso di prendersi qualche giorno di riflessione prima di emettere la sentenza definitiva che potrebbe cambiare la carriera del marciatore altoatesino.

>>> TUTTO SULLE OLIMPIADI DI RIO 2016

Intanto, dal Brasile arriva notizia che la IAAF avrebbe richiesto 8 anni di squalifica per il marciatore. Schwazer, dunque, rischierebbe di subire oltre il danno anche la beffa: ricordiamo, infatti, come l’unico test anti-doping positivo risulti essere quello del 1 gennaio 2016, mentre in tutti i precedenti e successivi il marciatore italiano è risultato sempre negativo. Per quanto riguarda la marcia dei 20 km la Fidal ha sciolto le riserve e ha nominato Matteo Giupponi come sostituto di Schwazer che, invece, se sarà riammesso prenderà parte alla 50 km.

Toni Servillo 2016, tra film e teatro: il 9 agosto compie 57 anni

Bari cadavere

Donna uccisa a San Pietro in Casale: l’ombra del serial killer