in

Sci, Innerhofer pazzesco a Santa Caterina Valfurva: sfiora il podio con un palo al collo

Che peccato Innerhofer! Lo sciatore azzurro nella prova di discesa libera a Santa Caterina Valfurva arriva quarto al traguardo con una prestazione pazzesca, ma avrebbe potuto ottenere un risultato decisamente migliore se non fosse stato per la zavorra che ha dovuto portarsi al collo. Proprio mentre sfrecciava a 120 km/h Innerhofer ha centrato in pieno una porta che gli è rimasta attaccata al collo fino all’arrivo.

L’impatto è stato violento tanto da fargli, tanto da fargli sanguinare il naso. Ma la cosa più fastidiosa per il povero Innerhofer è stato il fatto che la porta gli ha spostato gli occhiali, facendogli perdere diverse volte tempo per sistemarli. Innerhofer non si è comunque fermato e ha continuato a volare sulla pista di Santa Caterina. Davanti a Innerhofer, sono arrivati due francesi: Théaux (1°) e Poisson (3°) e l’austriaco Reichelt. Soltanto settimo il leader della classifica Svindal. Giunto al traguardo, a soli sette centesimi dal podio, lo sciatore di Brunico ha commentato: “Ho fatto una cosa da pazzi…” 

Proprio ieri, Innerhofer aveva avvertito tutti dicendo che avrebbe fatto una gara pazzesca. Magari lui avrebbe preferito una vittoria, ma dopo la discesa di oggi può essere certo di essere rimasto nella storia dello sci. Innerhofer, però, può stare tranquillo e preparare un’altra gara “pazzesca”  il sei gennaio sarà già il momento di tornare in pista, sempre a Santa Caterina Valfurva.

Capodanno 2016 last minute: offerte low cost in Italia, dalla montagna all’agriturismo

The Originals 3 anticipazioni: Klaus trasforma Cami in ibrido?