in

Sci, la Fis vieta i droni per le riprese dopo i fatti di Madonna di Campiglio

La Federazione Internazionale Sci non lascia passare molto tempo e prende provvedimenti immediati per quanto riguarda le riprese delle gare con i droni: Markus Waldner, il Direttore di gara maschile infatti ha affermato che la Fis vieterà l’uso dei droni per le riprese delle gare, proprio in riferimento a quanto accaduto durante la gara di slalom a Madonna di Campiglio martedì.

Ricordiamo che durante la discesa del pluricampione Marcel Hirscher, la penultima in programma della gara, il drone che trasportava la telecamera per le riprese aeree è precipitato in pista, mancando di poco lo sciatore austriaco. L’atleta non si è accordo di nulla ma ha rischiato davvero tanto visto che l’apparecchio è caduto davvero molto vicino a lui. Di seguito alcune delle affermazioni di Waldner, tratte da Gazzetta dello Sport:

“E’ stata un’enorme fortuna che Marcel non si sia fatto male. Sono molto arrabbiato. I droni vengono utilizzati molte volte prima delle gare di sci. La federazione ha detto che la nuova tecnologia ha lo scopo di migliorare l’esperienza per gli spettatori televisivi, in quanto fornisce immagini in movimento da un angolo in alto che le telecamere regolari non possono cogliere. Ma dopo quanto successo…”

San Valentino 2016: le migliori offerte da New York a Parigi

parole più cercate 2015

Le parole più cercate su Google nel 2015: ecco la classifica