in

Scioperi prossimi giorni trasporti, tassisti, servizi fiscali: le date delle astensioni dal lavoro

Il 2019 è iniziato da pochi mesi, ma sono già molti gli scioperi che hanno interessato numerosi servizi pubblici, dai trasporti alla scuola, dalla sanità ai servizi fiscali. Le astensione dal lavoro di aprile 2019 interesseranno principalmente trasporti, in particolare i tassisti e il personale degli aeroporti, e inoltre i servizi fiscali. Teatro degli scioperi dei prossimi giorni saranno principalmente le grandi città come Roma e Milano.

scioperi

Nella giornata di oggi, martedì 2 aprile 2019, segnaliamo lo sciopero nazionale del personale dell’Agenzia delle Entrate. Lo sciopero è stato indetto da Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Pa, Confsal Unsa e Flp per rivendicare lo sblocco delle somme del salario accessorio, per gli anni 2016 e 2017, e l’immediata conclusione della terza tranche delle progressioni economiche.

In tutto il paese si stanno organizzando manifestazioni da parte del personale dell’Agenzia delle Entrate. Più di 35.000 dipendenti sono scesi in piazza a rivendicare i propri diritti: «Anche oggi continua in tutto il Paese con Assemblee, presidi e manifestazioni in gran parte degli Uffici, del personale dell’Agenzia delle Entrate e che registra una partecipazione ampia e convinta, a sostegno delle buone ragioni che ci hanno portato a proclamare per il 2 Aprile 2019 lo sciopero nazionale per tutta la giornata di lavoro».

scioperi

Gli scioperi che riguardano i trasporti pubblici

Per il 3 aprile 2019 è indetto uno sciopero nazionale dei taxi. Una delle astensione dal lavoro che toccheranno il servizio pubblico è proprio quella dei taxi indetta da Usb-Taxi, Uritaxi, Uri, Orsa, Uti, Unica-Taxi Cgil, Fast-Tpnl, Confail, Movimento Tassisti Italiani. Il tutto è ancora incerto poiché si terrà oggi, martedì 2 aprile 2019, un incontro con il Ministero dei Trasporti che potrebbe portare a una revoca dello sciopero.

scioperi

Scioperi di aprile 2019: attenzione anche ai voli!

13 aprile 2019, sciopero nazionale del personale aeroportuale. Lo sciopero del personale aeroportuale toccherà i principali aeroporti italiani: Fiumicino, Linate e Malpensa. L’astensione dal lavoro del personale durerà 24 ore da mezzanotte del 13 aprile alle 23:59 dello stesso giorno. Infine c’è da segnalare l’astensione da straordinari fino al 7 aprile 2019 dei dipendenti degli Uffici Postali aderenti a Cobas-Pt, Cub, Usb e del personale del 119 di Telecom aderente a Snater (tutto il mese).

Red Bull Cliff Diving World Series 2019: torna l’evento di tuffi più adrenalinico del mondo

Belen Rodriguez e Stefano De Martino a processo: ecco perché rischiano tre anni di carcere