in ,

Sciopero aerei 5 luglio: stop Alitalia e Meridiana, orari e informazioni utili

Domani martedì 5 luglio giornata di agitazioni sindacali e scioperi del trasporto pubblico. Come vi avevamo anticipato (qui nel dettaglio il calendario delle agitazioni in programma per il mese di luglio 2016), sono in arrivo disagi per chi viaggia.

Segnaliamo lo sciopero aereo di 24 ore nella regione Veneto: si ferma il personale della società Aviapartner dell’aeroporto di Venezia dalle ore 00:00 alle 23:59. Ancora, lo sciopero nazionale di 4 ore del trasporto aereo, dalle 11:00 alle 15.00, delle società Airport Handling degli aeroporti di Milano Linate e Milano Malpensa e del personale Alitalia Sai e Cityliner (incroceranno le braccia il personale del gruppo Alitalia – Cityliner, aderente ai sindacati Filt – Cigl, Fit-Cisl, Uilt-Uil e Ugl-TA del settore aereo; i piloti e assistenti di volo del Gruppo Alitalia Sai a opera delle sigle sindacali Anpac, Anpav e Usb Lavoro privato; il personale di volo aderente a Confael Assovolo Trasporto Aereo) e di quello Meridiana Fly indetto dalle sigle sindacali Usb, Cobas e Apm.

In Puglia, sempre martedì 5 luglio, si ferma il personale della società Gh Puglia in servizio presso l’aeroporto di Brindisi: lo sciopero durerà 4 ore, dalle 11.00 alle 15.00. Sempre di 4 ore, dalle 12,00 alle 16,00, lo sciopero dei dipendenti di Aviapartner, GH Venezia e WFS Ground Italy a Venezia.

Il trasporto potrebbe dunque essere molto limitato e diversi voli potrebbero subire ritardi o cancellazioni. Per informazioni e assistenza Alitalia contattare il numero verde 800.65.00.55. Meridiana informa di avere messo a disposizione dei passeggeri degli aerei “navetta” per i collegamenti tra Sardegna e Milano Linate, Roma e Verona. Confermate le fasce orarie di garanzia 7.00-10.00/18.00-21.00.

IL VOLO a domenica Live

Il Volo Arena di Verona 4 luglio 2016, la probabile scaletta di questa sera: ecco le ultimissime

autotrapianto capelli tricologia

Autrotrapianto di capelli, i consigli della tricologa Tatiana Amati [Intervista]