in

Sciopero Atac Roma 17 gennaio 2019: gli orari e le fasce garantite

Sarà una giornata nera per i romani, confermato lo sciopero dei mezzi nella capitale. Oggi giovedì 17 gennaio 2019 i dipendenti dell’Atac, la società concessionaria del trasporto pubblico della Capitale, si fermeranno per diverse ore a Roma. Una doppia protesta, quella di 24 ore indetta da Orsa e quella di 4 ore, dalle 8,30 alle 12,30 promossa da Usb, che creerà gravi disagi per chi usa bus, tram, metro e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo. A questo si aggiunge qualche problema per la circolazione, visto che sono previste agitazioni sindacali animate da persone che utilizzeranno mezzi propri, intasando le strade.

Sciopero ATAC: le fasce garantite

Naturalmente alcune fasce saranno garantite. Il servizio di metro, bus e degli altri mezzi pubblici sarà regolare dalle 5.30 alle 8.30 e poi dalle 17 alle 20. In realtà già nella notte tra mercoledì e giovedì la rete notturna di bus, gestita sempre da Atac, le linee N (da N1 a N28) e la 913, quella linea attiva 24 ore su 24 è stata a rischio.

Sciopero ATAC: le motivazioni della protesta

Le ragioni dello sciopero vanno ricercate nei problemi legati alla sicurezza e alla salute dei lavoratori. OR.S.A. ha posto l’accento proprio sulla prima, spiegando che i lavoratori ATAC sono «sempre più spesso vittime di aggressioni per il solo fatto di indossare una divisa, individuati a torto dalla cittadinanza come capro espiatorio di un servizio non all’altezza di una capitale europea», mentre Usb ha voluto evidenziare invece i problemi quotidiani a cui devono far fronte gli operatori ATAC: «Per far funzionare un’azienda che solo grazie a loro riesce a dare quel minimo di servizio di cui la cittadinanza può usufruire. Basterebbe effettuare un intero turno di servizio per comprendere meglio le condizioni da terzo mondo in cui operiamo. Da tempo denunciamo le problematiche che affrontano i colleghi del frontline nel gestire il proprio lavoro, problematiche cadute nel dimenticatoio nell’azienda Atac, causa il dissesto finanziario creato ad arte da politica e dirigenti incapaci».

leggi anche  —> Previsioni meteo oggi, giovedì 17 gennaio 2019

 

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Maisons du Monde offerte di lavoro: nuove assunzioni in Italia e all’estero

Bologna, smantellati due cartelli di imprese funebri: arrestate 30 persone