in ,

Sciopero delle forze dell’ordine, Renzi: “Li riceverò, ma non accetto ricatti”

Entro la fine di settembre è previsto uno sciopero generale delle forze dell’ordine con azioni di protesta in tutta Italia, oltre ad una capillare attività di sensibilizzazione dei cittadini, nei confronti del taglio agli stipendi, dopo tutti i rischi ai quali sono sempre esposti.

sciopero forze ordine renzi

 

Tutto il pacchetto delle iniziative che avranno intenzione di svolgere è stato annunciato dai sindacati delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco, oltre che dal Cocer interforze (Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e Guardia di finanza). Metteranno in atto uno sciopero nazionale se dovesse essere ancora rinnovato il blocco del tetto delle retribuzioni. Sindacati e Cocer hanno detto: “Per la prima volta nella storia della nostra Repubblica siamo costretti a dichiarare lo sciopero generale verificata la totale chiusura del governo ad ascoltare le esigenze delle donne e degli uomini in uniforme”.

Il premier Matteo Renzi ha risposto: “Riceverò gli agenti di polizia, ma non accetterò ricatti”. Renzi ha inoltre sostenuto che sia ingiusto scioperare per i tagli dello stipendio, quando ci sono tante persone disoccupate.

iphone 6 quanto si è disposti a spendere

iPhone 6: quanto si è disposti a spendere

Massimiliano Rosolino balli sexy con una mora

Massimiliano Rosolino e il ballo ‘bollente’ con la mora misteriosa